20°

36°

Il piatto forte

La guida «Slow Wine» premia i vini di Parma

La guida «Slow Wine» premia i vini di Parma
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Dopo un lungo periodo di gestazione, e di conseguente attesa del pubblico, è stata pubblicata la prima edizione della guida «Slow Wine 2011. Storie di Vita, Vigne, Vini in Italia» edita da Slow Food (pag. 1215; 24,00) a cura di Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni. Un volume che «nasce da un’idea semplice; doveva essere una fotografia reale dell’attuale situazione del vino in Italia». Ovvero un nuovo modo di scrivere di vino non limitandosi solo a descriverlo a 360° al momento di stappare la bottiglia e degustarlo, ma iniziando dall’azienda andando in loco, dalla vigna alla cantina, per scoprire tutti i vari passaggi e i procedimenti in itinere per arrivare al prodotto finale.
Una guida dai numeri importanti: 2.100 le cantine visitate; 1.850 quelle recensite; 21.000 vini degustati; 8.400 i migliori vini selezionati; 200 esperti del settore e collaboratori che hanno battuto tutto il territorio italiano; 56 le cartine geografiche che mappano le aree dei vigneti nella penisola. Novità di questa guida è l’inserimento nella recensione di tutte quelle informazioni particolareggiate che partono dalla vigna e seguono i vari passaggi nel lavoro del viticoltore. La lettura del testo comprende la valutazione della cantina migliore con il simbolo della chiocciola «per come interpreta valori organolettici, territoriali, ambientali, identitari in sintonia con Slow Food». Il contrassegno della bottiglia è dato alla cantina per l’ottima qualità media di tutte le bottiglie; la  come Moneta all’azienda per il miglior rapporto qualità/prezzo per tutte le bottiglie presentate in degustazione.
Passando alla valutazione dei singoli vini è assegnato il «Vino Slow» ai vini che riassumono oltre la qualità, i caratteri legati al territorio, all’ambiente e alla storia. Il simbolo «Grande Vino» viene aggiudicato alle migliori bottiglie sotto il profilo organolettico. La dicitura «Vino Quotidiano» alle bottiglie che non superano i 10 euro per l’eccellente rapporto qualità/prezzo.
Nella nostra provincia sono recensite alcune aziende, tra cui spicca Camillo Donati del Pilastro che ha meritato la chiocciola e l’ per «l’approccio razionale all’agricoltura biodinamica… e cercando senza compromessi la più naturale espressione del territorio».
Il suo vino che ha maggiormente conquistato è Il Mio Barbera 2008, «La rifermentazione in bottiglia ne accentua la rustica schiettezza, la polpa pastosa e fresca, potente e vibrante, con una carbonica gentilissima». Con il simbolo  Carra di Casatico si distingue per «gestire le vigne secondo i criteri della lotta guidata e integrata» e spicca (come vino quotidiano) il suo Colli di Parma Malvasia Spumante Extra Dry 2009 «di piacevole fattura, varietale e nitido all’olfatto, rotondo, vivo e ben calibrato al palato». Segue Monte delle Vigne di Ozzano Taro per l’ampia superficie vitata, il perfetto connubio tra estetica e funzionalità nella nuova sede e merita la citazione (vino quotidiano) il suo Lambrusco 2009 «fruttato e agile». Altra azienda segnalata è Lamoretti di Casatico «convinti sostenitori della lotta integrata in vigna». Terminiamo con l’azienda più giovane, Crocizia di Pastorello per «l’impegno in agricoltura biologica in vigna e in cantina».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Furto al Famila

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti