10°

18°

Il piatto forte

Per essere un frutto proibito è davvero molto buono

Per essere un frutto proibito è davvero molto buono
0

di Chichibìo

Lo sognò Cartesio. Appena ventitreenne, poco dopo aver risolto problemi matematici fino allora insoluti quali la duplicazione del cubo, la trisezione dell’angolo. In quel periodo, alcuni sogni lo inquietano: decide di trascriverli, pensa che per lui, per il suo futuro, siano importanti. Nel primo, si vede sospinto da un vento impetuoso verso un misterioso collegio dove incontra due uomini che gli donano un melone proveniente da un paese straniero: è «il melone di Cartesio». Per lui, si tratta del fascino della solitudine; poi Marie-Louise von Franz (junghiana) parlerà d’inconscio collettivo, di comprensione intuitiva degli archetipi dei numeri. Freud, espressamente interpellato, risponderà, con sbrigativo pragmatismo (non amava Cartesio), che doveva trattarsi di perturbazioni d’ordine sessuale. Se non proprio convincente, Freud appare di sicuro sempre molto stimolante: per i Greci «melopepon» sono tutti i frutti a forma tonda e allungata come seni femminili e in quel sorso di linfa sugosa, di polpa croccante e turgida, in quella fresca carnalità c’è, appena velato, il segno dell’eccesso, della scorpacciata, l’incentivo a una smodata sregolatezza.

Fu certo per questo che il melone finì all’indice tra i frutti proibiti descritti dai medici medievali e furono forse probabili indigestioni dello stesso ad innescare processi che portarono alla morte di Papi e Imperatori. Era dunque questo l’inquietante, velenoso segreto nascosto da quella maturità adescatrice, «umore decomposto della terra» (come era definita nel Seicento)? Ce n’è abbastanza per sconcertare l’inconscio del giovane Cartesio e, all’alba del razionalismo moderno, proiettare l’ardore confuso della sua naturale libido nella visione onirica di un vento violento, che avvolge il misterioso collegio e gli uomini neri che, nella notte, portano, frutto dorato, il melone straniero. Senza dimenticare che i sogni, come direbbe un freudiano cinico, sono la spazzatura del sonno, resta che il melone è, per lunga tradizione, frutto ambiguo e ingannatore. A cominciare dalla scelta.

Quale il migliore? Per alcuni bisogna, anche qui, cercare la femmina: avrebbe sapore più fine con note di cannella, profumo delicato: si riconosce perché, dalla parte opposta al picciolo, porta un cerchio pigmentato che ricorda l’areola del capezzolo. Altri, invece, prediligono il frutto maschile (un punto nero al posto dell’areola), più saporito. Di certo va soppesato: più è pesante, meglio sarà e se, schiacciando l’estremità, questa sarà cedevole ed elastica il punto di maturazione è quasi perfetto. Ma non ci s’illuda però, perché, dopo aver verificato tutto ciò, ci si potrà ancora sbagliare: il melone, che ha turbato il razionale Cartesio, nasconde anche
a noi il suo segreto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery