-2°

Il piatto forte

Festeggiare San Giuseppe alla maniera siciliana

Festeggiare San Giuseppe alla maniera siciliana
0

Uno strappo alla regola in omaggio ai papà. La festa del 19 marzo, in cui si celebra la figura paterna per antonomasia, vale a dire San Giuseppe, sin dal Medioevo è infatti l’unica pausa consentita rispetto al periodo di digiuno quaresimale.
Molte delle specialità gastronomiche tradizionali delle varie regioni d’Italia sono all’insegna della golosità allo stato puro, con un tocco trasgressivo impresso dalla frittura (ma una leggenda vuole che San Giuseppe fosse un friggitore), cui grandi e piccini non sanno resistere. Ecco allora che prendono forma peccati di gola come le zeppole napoletane, i nostri tortellini dolci o le sfince siciliane.
Ma spigolando negli usi e costumi che le varie tavole regionali rispettano in questa ricorrenza, si ritrovano alcuni piatti che, snobbando il lato zuccherino dominante e, con esso il metodo della frittura, virano verso quello della sapidità.
Salate trasgressioni
Anche in questi casi, però, esistono spiegazioni che riconducono, in qualche modo alla figura del santo. Ad esempio, in Sicilia - San Giuseppe è anche protettore dei fruttivendoli - è usanza cucinare il «macco» (dal latino maccare = ridurre in poltiglia), ossia una minestra densa, a base di fave, insaporita da finocchietto selvatico.
A ben vedere, poi, la data fatidica è quasi coincidente con l’equinozio di primavera. Siamo dunque in una fase di passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile, e così quello che era un tipico piatto povero dei contadini siciliani, si arricchiva in occasione dell’imminenza della bella stagione, di altri tipi di legumi (persino le castagne secche), per festeggiare con la fine delle scorte l’arrivo del nuovo raccolto.
Per preparare il macco per quattro persone occorrono: 100 g di fave secche, 100 g di ceci, 100 g di fagioli secchi, 100 g di lenticchie, 100 g di piselli secchi, due mazzetti di borragine; un mazzetto di finocchietto selvatico; due pomodori secchi, una cipolla, un gambo di sedano, olio extravergine di oliva, sale e pepe.
Per chi non ama le minestre o non le trova adatte a un clima festivo, sempre in Sicilia, rimanendo in tema vegetariano, ma entrando in un ambito più sfizioso, nel giorno di San Giuseppe c’è l’usanza di cucinare un tortino salato che ha una chiara impronta primaverile.
Un tortino primaverile
Per quattro persone si lavorano 300 g di farina, due tuorli d’uovo, 125 g di burro ammorbidito, un po’ di sale sino ad avere un impasto liscio e morbido da far riposare coperto per un’ora.
Si sbollentano separatamente, e poi si scolano, tre carciofi tagliati a spicchi; 500 g di piselli; 150 g di finocchio; 150 g di sedano.
Intanto si soffrigge una cipolla con un po’ d’olio, si aggiungono le verdure e qualche foglia di menta e di basilico, si mescola e si uniscono trenta g di pinoli, trenta g di uvetta (rinvenuta in acqua tiepida e strizzata), sale e pepe.
Si stende la pasta in due dischi abbastanza sottili.
Uno va nella teglia imburrata; sopra si mettono le verdure soffritte e intiepidite e si chiude con l’altro disco. Si spennella di albume e si cuoce in forno a 180° C per circa venticinque minuti. Errica Tamani

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti