22°

Il vino

Vinitaly: cinque giorni dedicati ai calici

Vinitaly: cinque giorni dedicati ai calici
0

(ANSA) - I numeri sono come sempre di grandi dimensioni: oltre 150mila visitatori specializzati, 114 Paesi coinvolti, 4mila aziende espositrici: da oggi con Vinitaly per cinque giorni Verona torna capitale mondiale del vino.
Con gli operatori che saranno di fronte alla sfida sempre più stringente della qualità, che si declini con vitigni autoctoni, riduzione delle gradazioni, tecnologia in cantina, biologico e dintorni, cioè le nuove e necessarie tendenze. Perchè i dati sono chiari: si beve molto meno, si spera meglio.

Secondo una ricerca dell’Assoenologi, negli anni '70 in Italia si consumava una media di 100 litri di vino all’anno a testa. Che facevano tre bicchieri al giorno tutti i giorni. Certo, è sempre il discorso delle statistiche e del mezzo pollo perchè qualcuno alzava nettamente la media, ma in ogni caso il consumo pro-capite nel frattempo è crollato: 45 litri nel 2007, circa 40 litri attualmente, sotto questa soglia entro il 2015.

Rispetto a 40 anni fa i valori sono ovviamente diversi e i prezzi delle bottiglie, non dei vini sfusi, sono lievitati sensibilmente. Questa è l’innegabile tendenza, anche all’estero, e i produttori da anni ci fanno i conti. Nonostante l'esplosione di nuovi mercati (secondo una ricerca Mediobanca la società del mondo del vino più redditizia è di gran lunga una cinese), la produzione mondiale di vino l’anno scorso ha infatti raggiunto i livelli più bassi dal 2002 a 260 milioni di ettolitri. Producono di meno soprattutto i Paesi europei, che hanno accusato una riduzione del 6% sulla già modesta quantità del 2009, con l’Italia che ha tagliato più di tutti (-11%), non solo per l’annata piuttosto difficile in diverse Regioni.

E' inutile nascondersi che molte cantine sono piene di prodotto invenduto dopo il boom dei primi anni Duemila e che quindi la strade della qualità da sola non sono più sufficienti. Serve marketing integrato, distribuzione moderna e più efficiente, comunicazione mirata. Cose apparentemente lontane da chi si deve occupare della vigna tutto l’anno, ma da affrontare al più presto. Magari proprio a partire dal Vinitaly 2011, che ha un panorama di premi, degustazioni, convegni e incontri anche fuori dai soliti schemi.

Solo per fare pochi esempi, su centinaia di appuntamenti: Confcommercio si chiederà se gli italiani amano ancora il vino (risposta scontata), la grande distribuzione dirà come arrivare ai suoi scaffali imprescindibili ormai per quasi tutti, il velista Giovanni Soldini, che conosce l’Oceano atlantico meglio delle sue tasche, descriverà un vento che, secondo un’ardita teoria, influirebbe sulla grandiosità delle uve nebbiolo.

Ma Vinitaly non è solo vino e distillati. Da tempo ospita anche l’altro 'orò della nostra agricoltura: questàanno il Salone internazionale dell’olio extravergine d’oliva (Sol) è arrivato alla sua 17esima edizione ed è affiancato da Enolitech, il Salone delle tecniche per la viticoltura, l'enologia e delle tecnologie olivarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

4commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon