-5°

Il piatto forte

E per la gita di Pasquetta una merenda sfiziosa

E per la gita di Pasquetta una merenda sfiziosa
0

di Errica Tamani
Tradizione vuole che il lunedì di Pasquetta si faccia una gita fuoriporta. Se il bel tempo ci assiste, non c’è niente di meglio di un simpatico picnic all’aria aperta, in caso contrario, dovendo pranzare al coperto, nessuno vieta di ricreare l’atmosfera della scampagnata portando in tavola i classici dell’occasione.
Per chi pensa che l’idea in sé sia piacevole, ma che poi costi una gran fatica preparare pasta fredda, frittatine varie, polpettoni, insalate russe, pizzette, tramezzini e via dicendo, la soluzione è puntare sulla massima semplicità. Ebbene, vogliamo ridurre al minimo i cibi da preparare e realizzare una merenda in vecchio stile a base di qualche formaggio e i tipici salumi di casa nostra? Si può fare!
Ecco i sapori del passato
 Il risultato sarà anche più sfizioso se a far la differenza, tra una fetta e l’altra, ci saranno dei pani diversi dal solito, da preparare anche in anticipo, «rubati» da altre regioni, giusto per creare mix inediti e scoprire sapori e abbinamenti nuovi.
Ad esempio, perché non provare a fare lo Schüttelbrot, il pane croccante dell’Alto Adige aromatizzato al finocchietto? In una ciotola si mette 1 kg di farina di segale, 1/2 kg di farina di frumento, 30 g di farina di malto (o zucchero per la doratura) con 50 g di cumino, finocchio e coriandolo macinato e al centro si uniscono 50 g di lievito di birra da mescolare con un po’ d’acqua tiepida. Si copre e si fa lievitare. Dopo venti minuti, si aggiunge circa un litro d’acqua riscaldata a 30° C e 30 g di sale, mescolando sino ad avere una pasta morbida.
Si fanno delle palline grandi come una mano e si ripongono su un canovaccio cosparso di farina di segale. Dovranno lievitare fino a quando le loro dimensioni risulteranno raddoppiate. Nel frattempo si scalda il forno a 200° C. Da ogni pallina, poggiandola su un tagliere tondo e infarinato e scuotendolo in modo circolare, si ricava una schiacciata sottile di circa 30 centimetri di diametro e la si cuoce al forno (dove avremo messo una tazza d’acqua per non far indurire troppo la crosta) per venti  minuti. Il colore del pane dev’essere bello bruno. Lo si fa raffreddare e lo si conserva in un luogo fresco e asciutto.
Il pane sposa le cipolle
Per avere un’alternativa gustosa e altrettanto semplice, si può fare un pane alle cipolle. Si fanno dorare in una padella due cipolle tagliate a dadini con olio d’oliva. Poi, una volta raffreddate, Si impastano con gli altri ingredienti ossia: 500 g di farina di frumento e 500 g di farina di segale,  50 g di lievito di birra, 1 litro d’acqua, 60 ml di olio d’oliva fino ad avere una pasta liscia che andrà insaporita con due cucchiai di sale.
La si lascia lievitare coperta per circa due ore sino a quando non è raddoppiata di volume. Si fanno poi otto pagnotte, sulla cui superficie si effettuano dei tagli obliqui e parallelo, profondi un centimetro. Si lasciano riposare le pagnotte per trenta  minuti prima di infornarle a 200° C, diminuendo nell’arco di un’ora la temperatura a 160°C.
Non resta, per arricchire l’offerta in tavola, che cucinare qualche uovo sodo, pulire un po’ d’insalata per rinfrescarsi e munirsi di sottolii e maionese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo 0-0: primo tempo con poche emozioni Foto

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto