10°

Il piatto forte

Termarina, la giovinezza delle antiche vigne

Termarina, la giovinezza delle antiche vigne
0

di Errica Tamani

Riscoprire e valorizzare i vitigni antichi autoctoni del parmense. Questo il tema del convegno «Vini da viti antiche», che si è svolto recentemente all’azienda agrituristica «La Madonnina« di Torrechiara.  Una sfida affascinante e avvincente che non va considerata  come uno sguardo puramente nostalgico al passato, ma come un’opportunità, ormai una necessità, per l’enologia locale di crearsi un futuro più significativo e importante nel panorama nazionale. 

Recuperare il nostro patrimonio viticolo, riallacciare il legame peculiare che la nostra terra ha avuto con certi vini, oggi dimenticati, è la strada per realizzare prodotti che si identificano fortemente nel territorio e che si presentano pertanto diversi da altri, originali, e che possono poi contribuire a migliorare, grazie al sapiente intervento degli enologi, quelli già esistenti o dare vita a dei nuovi. L’incontro, seguito da un pubblico interessato, si è avvalso di protagonisti preparati. Pier luigi Ferrari, vicepresidente e assessore  dell’Agricoltura della Provincia di Parma, dopo aver evidenziato che la sola passione non basta a far dimenticare tutte le difficoltà proprie della vita rurale, ha rilevato: «Quello dei vitigni antichi è un mondo minore per modo di dire; è per mezzo di essi che ci si riappropria del nostro sapere, delle nostre tradizioni e che si guarda avanti forti del fatto di essere diversi».

Lo ha intuito  Angelo Casalini, l’agricoltore «custode di Termarina e Malvasia Aromatica di Parma». Da anni Casalini coltiva le piante di queste due uve, un tempo diffuse nelle nostre terre, producendo vini che all’assaggio si sono rivelati straordinari, fuori dal comune. Un lavoro lungo e appassionato di cui fare tesoro e su cui si deve ancora operare per trovare i tipi di vinificazione più adatta per la Termarina rossa, iscritta di recente, come sottolineato da Giovanni Nigro del Centro Ricerche Produzioni Vegetali, al «Registro Nazionale delle Varietà di Vite».

All’agronomo Mauro Carboni il compito di fare una panoramica sui vitigni antichi censiti nel parmense, poi la parola ad Andrea Grignaffini: «Non sono per il passato a tutti i costi, ma se  la Malvasia e la Termarina sono solo nostre, lì si deve puntare. Veronelli diceva che a Parma non si valorizzavano abbastanza le uve e i vini locali. Oggi le guide danno risalto a Parma e ai vini. La Malvasia ha un grande potenziale, ha delle peculiarità da esaltare, non da coprire. Bisogna puntare su vini parmigiani, Malvasia, Lambrusco, Fortana e questa Termarina, per dire qualcosa. La memoria è storia e la storia, ci insegnano i Francesi che da secoli valorizzano le vigne vecchie, diventa talora leggenda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia