Il piatto forte

Aromatica frizzantezza. La malvasia cresce ancora

Aromatica frizzantezza. La malvasia cresce ancora
Ricevi gratis le news
0

Andrea Grignaffini
Sala Baganza torna a essere la capitale della Malvasia come da antiche tradizioni. La zona è quella giusta: lo dimostrano anche le due vittorie della Coséta d’Or 2011 che hanno visto sugli allori Celso Salati (con la versione secca e anche quella amabile) e Calzetti (per la seconda consecutiva volta premiato come miglior malvasia d’antan. Sala Baganza diventa anche il luogo dove fare il punto sulla vendemmia a posteriori.
Ce lo conferma Massimo Volpari, praticamente da sempre degustatore per «Slow Food» della zona emiliana: «La degustazione è stata lo specchio dell’annata 2010,  un’annata generalmente non facile dove i vini in generale sono parsi sottotono nell’espressione olfattiva pur mantenendo un buon livello medio. E’ mancata in tutti i campioni quella spinta aromatica che unita ad una scioltezza gustativa caratterizza la malvasia frizzante di Parma nelle sue migliori espressioni. In passato il problema maggiore (non solo a Parma) di questo vino dalla spiccata aromaticità, era quello di una grevità olfattiva e un finale dalla chiusura eccessivamente amara. Negli ultimi anni questi difetti, dovuti a una non perfetta maturità dell’uva, a rese per ceppo molto elevate, unite all’impossibilità di proteggere il vino dall’ossidazione soprattutto in fase di pre-imbottigliamento sono in gran parte spariti. Una maggiore cura in vigneto e in fase di vendemmia, una maggiore attenzione in fase di vinificazione (criomacerazione, pressature soffici utilizzo di presse a polmone) hanno portato ad un notevole salto nella gran parte delle bottiglie proposte. La malvasia frizzante se ben vinificata pur giocando sulla freschezza e sulla semplicità è in grado di proporre vini dotati di finezza e dal ricco corredo aromatico (fiori, agrumi, frutta, erbe sino alle spezie) davvero inusuali in vini di questa tipologia. A un buon vino frizzante si chiede fragranza olfattiva, riconoscibilità, dinamica gustativa e piacevolezza di beva. Tutte caratteristiche che le migliori espressioni di malvasia hanno dimostrato di avere. E che le permettono di essere così versatile sulla cucina, e soprattutto sui prodotti parmigiani».
 Sulla stessa lunghezza d’onda Valentino Ramelli, da sempre un osservatore attentissimo dei nostri vini anche in virtù del suo ruolo di degustatore per le commissioni DOC.
«Il netto miglioramento raggiunto negli ultimi anni dalla nostra malvasia vivace, dovrebbe indurre i nostri produttori a cercare di superare i confini provinciali, valorizzando il perfetto abbinamento ad esempio ai  salumi della zona (pensiamo solo al prosciutto di Parma e al culatello di Zibello) ormai molto apprezzati e conosciuti per le loro tipicità organolettiche nei migliori locali d’Italia e del mondo.»
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat