-2°

Il piatto forte

A volte essere bruschi non è per nulla un difetto

A volte essere bruschi non è per nulla un difetto
0

Chichibìo

E' un frutto bellissimo, tanto sulla piccola pianta prigioniera nella scalcinata tinozza tagliata a metà e messa nell'angolo di un'aia, quanto nei terrazzamenti e nelle superbe pergole della scintillante costiera amalfitana, quanto dietro a quel montaliano «malchiuso portone» dove uno sguardo furtivo rivela «i gialli dei limoni», mentre scrosciano «le trombe d'oro della solarità». Il colore è il giallo perfetto dell'oro, luce e materia insieme; il suo profumo, ancora Montale, rappresenta per «noi poveri la nostra parte di ricchezza/ ed è l'odore dei limoni». Si pensa venga dalle foreste himalaiane tra India, Cina e Birmania o, come vuole il mito, dal giardino delle Esperidi, dove Ercole lo rubò per donarlo ai mortali. Di certo in natura non esiste: la sua origine, lo attesta infallibilmente la biologia molecolare, è ibrida e deriva da incroci naturali e selezioni umane tra cedro e arancio amaro. Lo portò con sé Ciro il Grande, quando conquistò la Media e con lei quei pomi gialli, quel profumo, quel sapore rinfrescante e acidulo, dolce e asprigno d'inimitabile grazia e finezza. Ornò i giardini di Roma, stregò i Medici che nelle loro ville sui colli fiorentini li coltivarono e ne custodirono in limonaie le varietà più rare e pregiate che amavano collezionare - e limonaie solenni impreziosiscono i giardini reali di molte corti del nord europeo. Nelle terre del sud, dall'Andalusia, alla Sicilia, alla Calabria, alla costiera amalfitana hanno trovato il loro habitat migliore e quella, per i giovani intellettuali del Settecento in viaggio di formazione fu, con Goethe, «la terra dove fioriscono i limoni». Frutto dell'animo dunque, ma anche del corpo se già nell'antichità guariva dai veleni e poi via via, in una farmacopea in progress, sarà rimedio per le pelli grasse, per le unghie fragili, servirà per sbiancare i denti, schiarire i capelli, disinfettare, sconfiggere lo scorbuto, arricchire di vitamina C. In cucina, non spremetelo sui fritti, aggiungerebbe acidità e toglierebbe croccantezza, ne' sui frutti di mare, cui smorzerebbe il salmastro marino  -o allora, una sola piccola goccia. Ma sì per dare fluidità alla maionese, per marinare (usato con giudizio) carni o pesci, nei gelati, sorbetti, creme, semifreddi, per correggere il dolce delle confetture. Preziosa è la scorza: nelle marmellate, nell'ossobuco, nella pasta frolla, nel vitello tonnato, nella sangrìa, ma solo da frutti biologici o non trattati.
 Infine, il dono che Paolo Conte fa a noi e alla donna che sta entrando nella sua vita «con una valigia di perplessità» è «un gelato al limon» - e il pensiero va, sulle note della musica, alle calde estati, a quei gelati genuini con qualche seme residuo,
 alle limonate fresche sui banchetti in strada di molte città nella Sicilia delle vacanze. 

Crostata di limone con meringa
Ingredienti  per la pasta sfoglia
300g di farina, 200g di burro, 120g di zucchero, 3 rossi d'uovo, scorza di limone non trattato grattugiata, un'idea di sale


Preparare una pasta sfoglia   e, dopo averla fatta riposare al fresco, tirarla e foderare una teglia da dolci a bordo alto. Bucherellare bene il fondo, passare in forno caldo a 180° per circa 15-20 minuti e lasciare raffreddare. Preparate a parte una crema al limone a base di burro facendone sciogliere 60 g in un pentolino a bagnomaria, mescolando unitevi due uova, 150 g di zucchero, succo filtrato e scorza grattugiata di due limoni non trattati. Fate cuocere mescolando, finché la crema non si addenserà, passate al colino e lasciate raffreddare. Per ottenere una crema più fine aggiungete due cucchiai di crema pasticcera, quindi versate il composto nel guscio di pasta frolla. Per preparare la meringa, montate a neve tre albumi con 100g di zucchero semolato e un cucchiaino di succo di limone, finché otterrete una meringa soda. Mettete la meringa sulla crostata, distribuite in modo uniforme e create qualche onda con il dorso del cucchiaio. In forno a 200°, finché non sarà dorata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017