18°

Il piatto forte

Barilla al Cous Cous Fest

0

Comunicato stampa
 

 
È all’insegna di creatività e cultura la presenza di Barilla all’undicesima edizione del Cous Cous Fest. In qualità di sponsor ufficiale, infatti, Barilla intende valorizzare lo spirito di accoglienza, la multiculturalità, il rispetto della tradizione e la ricerca di innovazione che caratterizzano un festival che ha come protagonista assoluto il cous cous, “la graine de la paix”, ovvero la semola della pace, slogan dell’edizione 2008.
 
Barilla partecipa al Cous Cous Fest organizzando una serie di iniziative che coinvolgono i visitatori in un percorso culturale e gastronomico. Cuore del programma di eventi è Casa Barilla, lo spazio allestito sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo. Qui sono ospitate le lezioni di cucina e degustazioni Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla, coadiuvati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, propongono una serie di viaggi, fra tradizione e innovazione, nella cucina del cous cous.
 
Casa Barilla ospiterà una serie di incontri dedicati a Paesi che partecipano alla gara gastronomica internazionale: un segno di ospitalità italiana per i rappresentanti delle migliori tradizioni mondiali di cucina del cous cous.
 
Il Cous Cous a marchio Barilla, nato per offrire alle persone un modo nuovo e originale, moderno e contemporaneo di mangiare, avrà un ruolo importante nel Cous Cous Fest. Sarà il protagonista nelle aree di degustazione allestite al centro del paese, dove tutti i visitatori potranno scegliere di gustarlo nelle ricette che preferiscono. Inoltre, durante i giorni del festival, hostess a bordo di speciali tricicli offriranno il cous cous direttamente in spiaggia, per un delizioso aperitivo Barilla Cous Cous Hour, a base di cous cous cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
“Per Barilla sostenere il Cous Cous Fest è l’occasione per ribadire l’impegno a valorizzare le tradizioni gastronomiche, soprattutto mediterranee, reinterpretandole in un’ottica moderna e originale, per proporre alle persone alimenti buoni e sani, adatti allo stile di vita contemporaneo”, afferma Emanuele Carando, direttore Marketing di Barilla. “Il cous cous accomuna molti Paesi diversi fra loro diventando un simbolo di pace e incontro fra culture, che qui a San Vito Lo Capo trovano accoglienza. Barilla è vicina a questi valori e crediamo che le attività organizzate a Casa Barilla siano un modo per contribuire concretamente al successo dell’intera manifestazione”.
 
 

Con Barilla al Cous Cous Fest
 
 
Casa Barilla
Cuore della presenza di Barilla al Cous Cous Fest è Casa Barilla, uno spazio dedicato allo spirito di accoglienza, valore che da sempre identifica lo stile di Barilla, e destinato a ospitare molti appuntamenti dedicati al protagonista del festival: il cous cous.
La struttura, posizionata sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo, sorge su uno spazio di 250 mq e mette a disposizione 80 posti a sedere per le persone che parteciperanno al ricco programma di iniziative.
 
Gli appuntamenti di Casa Barilla
 
Barilla e la Cous Cous Art
Il Cous Cous Fest è l’occasione per esaltare la creatività come uno degli ingredienti fondamentali per il successo in cucina. Creatività e design, quindi, sono state scelte come temi centrali di un evento speciale organizzato da Barilla, che intende così esaltare l’anima artistica della manifestazione e sottolineare ancora una volta l’impegno di sempre rivolto sia alla salvaguardia delle tradizioni gastronomiche sia all’innovazione che va incontro ai gusti delle persone.
Barilla e la Cous Cous Art - Il cous cous buono da mangiare, bello da vedere. Appuntamento a Casa Barilla venerdì 26 settembre. A partire dalle 19, alcuni giovani designer dello IED (Istituto Europeo di Design) di Torino, coadiuvati da food stylist e dagli chef Barilla, realizzeranno alcune opere ispirate al cous cous. L’evento sarà condotto da Fede & Tinto, conduttori del programma radiofonico Decanter in onda sulle frequenze di Radiorai Due, che con la loro simpatia seguiranno la preparazione delle opere d’arte.
Madrina dell’iniziativa sarà la bellissima Rossella Brescia.
 
Barilla Cous Cous tra passato e futuro
La tradizione millenaria del cous cous prevede una lunga e affascinante preparazione della semola e ricette che affondano nelle culture dei popoli di cui è il piatto principale. La diffusione del cous cous passa però anche dall’innovazione del prodotto, con l’introduzione di moderne preparazioni attraverso le quali si ottiene un alimento sano e gustoso, proposto in ricette sempre nuove che incontrano l’evoluzione dei gusti di oggi. Barilla si fa portavoce dell’innovazione nella cucina del cous cous, valorizzandolo come primo piatto moderno e originale, in un appuntamento quotidiano ospitato in Casa Barilla: Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla Roberto Bassi e Stefano Caggiati, affiancati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, una vera istituzione della cucina locale, propongono reinterpretazioni in chiave moderna delle tradizionali ricette di cous cous. Gli ospiti possono assistere a simpatiche lezioni di cucina del cous cous e degustare le ricette proposte.
L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.
 
Casa Barilla, laboratorio di cultura
Spazio aperto all’accoglienza e al dialogo, Casa Barilla ospiterà appuntamenti culturali dedicati alle tradizioni gastronomiche italiane e dei paesi che partecipano al Cous Cous Fest. In programma:
 

Domenica 28 settembre
Ore 12.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione italiana. Interverrà lo chef Giovanni Torrente. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
Ore 18.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione della Costa d'Avorio. Interverrà la chef Abibata Konatè. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
 
 
Barilla Cous Cous Hour
Non solo creatività e cultura nei giorni del Cous Cous Fest. Durante la kermesse, infatti, Barilla propone un gustoso intermezzo a tutte le persone in visita a San Vito Lo Capo: il Barilla Cous Cous Hour. Partendo da Casa Barilla, ogni giorno dalle 12 alle 13, ragazze a bordo di speciali tricicli blu offriranno mini porzioni di Cous Cous Barilla ai bagnanti della spiaggia di San Vito Lo Capo. Un delizioso aperitivo per tutti i visitatori del festival che possono così gustare la bontà del Cous Cous Barilla, cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
 
Ulteriori dettagli e aggiornamenti sul programma degli eventi sono disponibili sul sito ufficiale del festival: www.couscousfest.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Gubbio-Parma 0-1, infortunio per Giorgino

lega pro

Gubbio-Parma 0-1, infortunio per Giorgino  Diretta

Dopo 10 minuti entra Corapi

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

16commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

gazzareporter

"Via Nenni e il divieto di sosta...."

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

Economia

Corsa alla rottamazione cartelle, domande prorogate al 21 aprile Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017