-1°

Il piatto forte

Barilla al Cous Cous Fest

0

Comunicato stampa
 

 
È all’insegna di creatività e cultura la presenza di Barilla all’undicesima edizione del Cous Cous Fest. In qualità di sponsor ufficiale, infatti, Barilla intende valorizzare lo spirito di accoglienza, la multiculturalità, il rispetto della tradizione e la ricerca di innovazione che caratterizzano un festival che ha come protagonista assoluto il cous cous, “la graine de la paix”, ovvero la semola della pace, slogan dell’edizione 2008.
 
Barilla partecipa al Cous Cous Fest organizzando una serie di iniziative che coinvolgono i visitatori in un percorso culturale e gastronomico. Cuore del programma di eventi è Casa Barilla, lo spazio allestito sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo. Qui sono ospitate le lezioni di cucina e degustazioni Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla, coadiuvati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, propongono una serie di viaggi, fra tradizione e innovazione, nella cucina del cous cous.
 
Casa Barilla ospiterà una serie di incontri dedicati a Paesi che partecipano alla gara gastronomica internazionale: un segno di ospitalità italiana per i rappresentanti delle migliori tradizioni mondiali di cucina del cous cous.
 
Il Cous Cous a marchio Barilla, nato per offrire alle persone un modo nuovo e originale, moderno e contemporaneo di mangiare, avrà un ruolo importante nel Cous Cous Fest. Sarà il protagonista nelle aree di degustazione allestite al centro del paese, dove tutti i visitatori potranno scegliere di gustarlo nelle ricette che preferiscono. Inoltre, durante i giorni del festival, hostess a bordo di speciali tricicli offriranno il cous cous direttamente in spiaggia, per un delizioso aperitivo Barilla Cous Cous Hour, a base di cous cous cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
“Per Barilla sostenere il Cous Cous Fest è l’occasione per ribadire l’impegno a valorizzare le tradizioni gastronomiche, soprattutto mediterranee, reinterpretandole in un’ottica moderna e originale, per proporre alle persone alimenti buoni e sani, adatti allo stile di vita contemporaneo”, afferma Emanuele Carando, direttore Marketing di Barilla. “Il cous cous accomuna molti Paesi diversi fra loro diventando un simbolo di pace e incontro fra culture, che qui a San Vito Lo Capo trovano accoglienza. Barilla è vicina a questi valori e crediamo che le attività organizzate a Casa Barilla siano un modo per contribuire concretamente al successo dell’intera manifestazione”.
 
 

Con Barilla al Cous Cous Fest
 
 
Casa Barilla
Cuore della presenza di Barilla al Cous Cous Fest è Casa Barilla, uno spazio dedicato allo spirito di accoglienza, valore che da sempre identifica lo stile di Barilla, e destinato a ospitare molti appuntamenti dedicati al protagonista del festival: il cous cous.
La struttura, posizionata sul meraviglioso lungomare di San Vito Lo Capo, sorge su uno spazio di 250 mq e mette a disposizione 80 posti a sedere per le persone che parteciperanno al ricco programma di iniziative.
 
Gli appuntamenti di Casa Barilla
 
Barilla e la Cous Cous Art
Il Cous Cous Fest è l’occasione per esaltare la creatività come uno degli ingredienti fondamentali per il successo in cucina. Creatività e design, quindi, sono state scelte come temi centrali di un evento speciale organizzato da Barilla, che intende così esaltare l’anima artistica della manifestazione e sottolineare ancora una volta l’impegno di sempre rivolto sia alla salvaguardia delle tradizioni gastronomiche sia all’innovazione che va incontro ai gusti delle persone.
Barilla e la Cous Cous Art - Il cous cous buono da mangiare, bello da vedere. Appuntamento a Casa Barilla venerdì 26 settembre. A partire dalle 19, alcuni giovani designer dello IED (Istituto Europeo di Design) di Torino, coadiuvati da food stylist e dagli chef Barilla, realizzeranno alcune opere ispirate al cous cous. L’evento sarà condotto da Fede & Tinto, conduttori del programma radiofonico Decanter in onda sulle frequenze di Radiorai Due, che con la loro simpatia seguiranno la preparazione delle opere d’arte.
Madrina dell’iniziativa sarà la bellissima Rossella Brescia.
 
Barilla Cous Cous tra passato e futuro
La tradizione millenaria del cous cous prevede una lunga e affascinante preparazione della semola e ricette che affondano nelle culture dei popoli di cui è il piatto principale. La diffusione del cous cous passa però anche dall’innovazione del prodotto, con l’introduzione di moderne preparazioni attraverso le quali si ottiene un alimento sano e gustoso, proposto in ricette sempre nuove che incontrano l’evoluzione dei gusti di oggi. Barilla si fa portavoce dell’innovazione nella cucina del cous cous, valorizzandolo come primo piatto moderno e originale, in un appuntamento quotidiano ospitato in Casa Barilla: Barilla Cous Cous tra passato e futuro. Gli chef Barilla Roberto Bassi e Stefano Caggiati, affiancati dalla collega sanvitese Piera Spagnolo, una vera istituzione della cucina locale, propongono reinterpretazioni in chiave moderna delle tradizionali ricette di cous cous. Gli ospiti possono assistere a simpatiche lezioni di cucina del cous cous e degustare le ricette proposte.
L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.
 
Casa Barilla, laboratorio di cultura
Spazio aperto all’accoglienza e al dialogo, Casa Barilla ospiterà appuntamenti culturali dedicati alle tradizioni gastronomiche italiane e dei paesi che partecipano al Cous Cous Fest. In programma:
 

Domenica 28 settembre
Ore 12.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione italiana. Interverrà lo chef Giovanni Torrente. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
Ore 18.00 Le officine gastronomiche dal Mondo. Il cous cous nella tradizione della Costa d'Avorio. Interverrà la chef Abibata Konatè. Conducono Nino Aiello e Giancarlo Lo Sicco.
 
 
Barilla Cous Cous Hour
Non solo creatività e cultura nei giorni del Cous Cous Fest. Durante la kermesse, infatti, Barilla propone un gustoso intermezzo a tutte le persone in visita a San Vito Lo Capo: il Barilla Cous Cous Hour. Partendo da Casa Barilla, ogni giorno dalle 12 alle 13, ragazze a bordo di speciali tricicli blu offriranno mini porzioni di Cous Cous Barilla ai bagnanti della spiaggia di San Vito Lo Capo. Un delizioso aperitivo per tutti i visitatori del festival che possono così gustare la bontà del Cous Cous Barilla, cucinato in appetitose ricette dagli chef Barilla.
 
 
Ulteriori dettagli e aggiornamenti sul programma degli eventi sono disponibili sul sito ufficiale del festival: www.couscousfest.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti