ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

Calcio balilla 7 contro 7
iniziativa

Calcio balilla 7 contro 7

 
I migliori? Umberto, Lorenzo, Andrea e Marco
calcio giovanile

I migliori? Umberto, Lorenzo, Andrea e Marco

 
Quote latte, addio: l'Ue chiude un'era
ECONOMIA

Quote latte, addio: l'Ue chiude un'era

 
Costa Concordia: dentro il relitto
naufragio

Costa Concordia: dentro il relitto Video

 
Assalto in villa: bottino di 40 mila euro
Alberi

Assalto in villa: bottino di 40 mila euro

 
Il virus corre in chat
doctor web

Il virus corre in chat

 
Jeep Renegade, il Suv più amato in Spagna
ORA SBARCA IN BRASILE

Jeep Renegade, il Suv più amato in Spagna

 
Ricetta del giorno - La vecchia di verdure
gusto

Ricetta del giorno La vecchia di verdure

 
The Circle
GAZZAROCK

The Circle

 
Parmawards: premiazioni il 12 aprile
tg parma

Parmawards: premiazioni il 12 aprile Video

 
Spigaroli presidente del Consorzio del Culatello
Zibello

Spigaroli presidente del Consorzio del Culatello

 
Saveriani in prima fila contro l'Ebola
missioni

Saveriani in prima fila contro l'Ebola

 
Aperta la mostra sulla Grande Guerra
Traversetolo

Aperta la mostra sulla Grande Guerra

 
La Sharapova colpisce ancora
Gossip Sportivo

La Sharapova colpisce ancora

 
Teatro dialettale: i fratelli Clerici
Tradizioni

Speciale - La quinta vita del dialetto

 
I buoni appuntamenti
volontariato

I buoni appuntamenti

 
LETTERE DI UNO SCONOSCIUTO

LETTERE DI UNO SCONOSCIUTO

 
L'Itis? Un'ottima scuola anche per le ragazze
PGN SCUOLA

L'Itis? Un'ottima scuola anche per le ragazze

 
I nomadi ancora a Lemignano. E  gli abitanti non ci stanno
Il caso

I nomadi ancora a Lemignano. E gli abitanti non ci stanno

 
Fate un lavoro che vi piace?
sondaggio

Fate un lavoro che vi piace?

 
La nuova moda Primavera-Estate 2015
Tendenze

La nuova moda Primavera-Estate 2015

 
Erasmus + il tempo stringe
Università

Erasmus + il tempo stringe

 
Pellegrinaggi: tre itinerari verso Roma "per seguire Gesù"
Via Francigena

Pellegrinaggi: tre itinerari verso Roma "per seguire Gesù"

 
Da Riva
ristoranti

Da Riva

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 
Donne: tutte le news al femminile
la città rosa

Donne: tutte le news al femminile

 

C inema

Il piatto forte

Pesce capone, perfetto in tegame e al forno

Pesce capone, perfetto in tegame e al forno
0

In italiano il suo nome è cantaluzzo, poi in Liguria è l'indoradda o la leccia bastarda, dal Veneto all'Abruzzo è lampuga, in quasi tutto il Meridione è lampuga o capone, pesce capone. 
Ricco di proteine e Omega 3, è della famiglia del pesce azzurro e questo - fino a dicembre - è il suo periodo migliore. 
Segue le barche per catturare il cibo, si pesca con reti a strascico o anche con lenze. Ama l'ombra e allora i pescatori ancorano in mare aperto i «cannizzi» (relitti o fasci di foglie di palma) sotto cui si radunano i caponi che, circondati con le reti, possono agevolmente essere catturati. 
Un'unica pinna dorsale dalla testa alla coda, corpo allungato con ventre più chiaro del dorso verde-argenteo, maculato scuro. Carne compatta e soda, molto saporosa e ricercata. 

Cucinatelo in tegame: dopo aver fatto soffriggere cipolla e prezzemolo tritati fine in olio d'oliva, aggiungete aglio tritato, un bicchiere di vino bianco che lascerete evaporare, pomodori tritati, un po' d'acqua. Mettete ora i tranci di capone, sale e pepe, coprite col coperchio, fate andare per circa una decina di minuti (finché il pesce non sarà tenero). A fine cottura prezzemolo tritato e buone olive nere. 
Oppure al forno: tranci di capone lunghi circa una decina di centimetri e diliscati; fate tostare in padella una manciata di pinoli e aggiungeteli in una terrina a capperi, aglio tritato, prezzemolo, maggiorana, pangrattato, pomodoro a pezzetti, radicchio rosso a striscioline, sale, pepe, pecorino grattugiato, olio extravergine d'oliva. 
Con questo ripieno si farciscono i tranci di capone che andranno ripiegati su se stessi ad involtino e messi al forno già caldo con un po' d'olio. Si cuoce a 180° gradi per più o meno un quarto d'ora. Oppure a filetti: marinati in olio e limone, impanati, origano, pepe e sale e in forno a 180° per quindici  minuti.  Ch.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0