-3°

Il piatto forte

Parma riscopra i sapori che sta perdendo

Parma riscopra i sapori che sta perdendo
0

La biodiversità servita in tavola. L'azienda agraria sperimentale Stuard, (col sostegno della Provincia e di Soprip) ha ospitato una cena, curata da Maria Adelia Zana e Tiziana Azzolini  dedicata ai ristoratori e ai gestori di agriturismi, per mettere in evidenza le potenzialità di prodotti del territorio ancora poco noti (in primis carni, poi ortaggi, formaggi e cereali) che costituiscono un patrimonio da salvaguardare e valorizzare.

Riflettori puntati innanzitutto sulle carni della pecora cornigliese (in vendita presso la macelleria «Le Carni» di Langhirano), animale dal profilo nobile e di grande corporatura, a rischio di oblio gastronomico, le cui carni si distinguono per tenerezza, delicatezza e finezza di sapore tanto da poter «sfidare» il palato dei più ostili al «sa pore ovino» (in altre razze più marcato) anche in un’ardita versione in «tartare» ossia da crude.
Altro protagonista, il pomodoro riccio di Parma, varietà costoluta di spiccata dolcezza con tocco di sapidità e mitigata acidità che riporta in vita il gusto pieno del vero pomodoro come da anni non lo assaggiamo. L’idea è quella di puntare sulla ristorazione locale per far riscoprire al pubblico prodotti alimentari della zona, tipici e di assoluto valore gastronomico. A valorizzarli al massimo intervenendo al minimo e solo per metterne in evidenza le virtù, le mani sapienti di Christian Broglia executive chef di Alma. A spiegarne le caratteristiche e i giochi di combinazioni organolettiche vincenti con altri ingredienti, anche il collaboratore della «Gazzetta» Andrea Grignaffini che ha sottolineato come la buona materia prima, non sia sufficiente per la riuscita di un piatto senza l’intervento dello chef e come per ingredienti particolari come questi, l’uomo sia ancor più fondamentale. «A volte infatti si sono persi gusti e prodotti proprio per una loro mancata valorizzazione da parte degli chef: per anni il pomodoro è stato bandito dalle cucine dell’alta ristorazione italiana perché ritenuto un ingrediente difficile da usare. Quando la sua acidità non è in equilibrio con la dolcezza, il pomodoro sbilancia anche un semplice spaghetto, compromettendone il sapore finale». 
Ecco alcune proposte della serata dunque: pappa al pomodoro riccio, servita fresca, e ammorbidita da una spuma di caprino; coscia di pecora cornigliese battuta al coltello, dal gusto delicato con note fresche d’erbe aromatiche, assecondate da una crema di peperoni citrino abbrustoliti, mela Carla e mela Rossa, piccola insalata di campo; battuto di manzo bio (carni del consorzio allevatori biologici della «Valtaro & Valceno») leggermente affumicata, bottarga d’uovo di tacchino di Parma; agnolotti di farro con stracotto di carne bio serviti con la sua salsa e composta di cipolle rosse; spezzatino di pecora cornigliese cotta nel coccio (paradossalmente, la cottura esalta appieno il sapore aromatico e sempre fine dell’ovino), polenta con nocciole; reale di vitello al fieno al naturale; composta di fichi ricotta (saporosa e piacevolmente ruvida) di capra (del Mulino della Vaccarezza di Castellonchio) e peperoncino candito.  E.T.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

Notiziepiùlette

Ultime notizie

maria chiara cavalli 1

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

di Andrea Violi

1commento

Lealtrenotizie

D'Aversa, buona la prima:  1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

1commento

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

9commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

Emergenza truffe agli anziani: come difendersi

2commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

CALCIO

Conceicao (ex del Parma) nuovo allenatore del Nantes

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis