-1°

Il piatto forte

Disfida dei tortelli di zucca: trionfa "Ai due platani"

Disfida dei tortelli di zucca: trionfa "Ai due platani"
0

Chichibio
Questa volta è stata l’ultima, ormai non li chiameranno più. Vincere tre volte la «Disfida nazionale del Tortello di zucca», e farlo in terra ferrarese, è troppo: «Ai due Platani» di Coloreto ha infatti surclassato ancora una volta gli altri cinque concorrenti selezionati da Slow Food Emilia Romagna e dalla Condotta di Cento.
 Nella 17esima edizione della Disfida, tenuta domenica 27 novembre a Casumaro (Ferrara), la giuria tecnica e quella popolare hanno trovato ancora una volta che i tortelli di Matteo Ugolotti (e Mattia Molinelli, Gian Carlo Tavani e Mattia Serventi) erano ricchi di sapore, equilibrati, imbattibili e dunque, d’ora innanzi, ormai fuori concorso. Due sono le scuole che si fronteggiano nel fare il tortello di zucca: la prima prevede grande ripieno e semplice condimento di burro e Parmigiano; la seconda scommette su ricchi condimenti con sughi e carni varie che nobilitano un ripieno povero di sola zucca e poco altro. Lo staff del locale «Ai due platani» si allinea ai principi della scuola «grande ripieno» e dunque «Assoluta attenzione nello scegliere la zucca - dice Matteo Ugolotti, cuoco e co-patron dei «Due Platani», giustamente felice e fiero per la terza vittoria conquistata come nessuno fino ad ora -: per noi la zucca è solo quella mantovana detta 'cappello del prete'. Ma attenzione, non tutte le zucche sono buone e quando la si cuoce bisogna assaggiarla: deve essere dolce e avere un buon sapore ricco e pieno, se non è così bisogna cambiarla». Come siete riusciti a vincere per la terza volta? «E' stata dura, perché nella zona tutti i giurati sono abituati a mangiare i tortelli ferraresi, in più siamo stati sorteggiati per primi e in genere questa posizione non è la migliore. Credo che il merito vada al fatto che ci siamo comportati come al ristorante: abbiamo fatto il tortello al momento. Avevamo portato uova e farina, abbiamo tirato la sfoglia e fatto il tortello appena prima di cuocerlo. Tiriamo la pasta sottile che così cuoce in un minuto e il sapore e la fragranza del ripieno non si perdono nell’acqua, ma restano tutti dentro al tortello». Come fate il ripieno, come nasce questo gusto particolare? «E' il gusto dei miei ricordi familiari, affinati nel lavoro, specie nel periodo passato all’''Ambasciata'' di Quistello con Romano Tamani che voleva sempre persistenza, equilibrio, rotonda bontà complessiva. Poi “Ai due platani'” ho fatto il resto, anche con lo stimolo e le critiche dei miei migliori clienti».
 La ricetta? «E' semplice: 1 kg di buona zucca fatta a pezzettoni e cotta a secco in forno a 160° per 1 ora; 20 g di amaretti frullati e lasciati all’aria per due giorni, perché perdano sapore; 30 grammi di buon Parmigiano; 2 uova intere; un’idea di noce moscata; 2 cucchiai di sugo di mostarda di zucca. Si mescola tutto e, se il ripieno risultasse troppo bagnato, si aggiunge un po' di pane grattugiato». E allora ricordate: bisogna prepararli all’ultimo momento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria