12°

22°

Il piatto forte

Quelle lussuose palline non parlano più solo russo

Quelle lussuose palline non parlano più solo russo
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Uno dei simboli del lusso culinario per eccellenza, cibo prelibato sin dai tempi dei Persiani, oggi parla correntemente italiano e, senza rinunciare alla qualità, si offre al pubblico in assoluta freschezza, come ingrediente da gustare tutto l’anno. Dal Mar Caspio con sapore, il caviale degli zar, sventola il tricolore. A seconda della specie di appartenenza degli esemplari da cui viene ricavato, lo si distingue in: beluga (dallo storione omonimo), a grana grossa; oscietra, a grana media; sevruga (da storione stellato), a grana piccola. I prezzi proibitivi raggiunti dal caviale selvaggio, legati anche alla difficoltà di approvvigionamento dello stesso, visto le continue limitazioni della pesca degli storioni e della commercializzazione del caviale ottenuto da esemplari selvatici disposti dal CITES (l’organismo internazionale che protegge fauna e flora selvatica minacciate di sfruttamento), in Italia ha dato il via allo sviluppo di una serie di realtà alternative, dislocate nel Nord, che consentono di estrarre caviale durante gran parte dell’anno, limitandone la salatura e preservandone fragranza e aroma naturale. Nel Parco Lombardo della valle del Ticino, da anni si alleva il prestigioso «Acipenser Gueldenstaedtii», lo storione russo da cui si estrae il famoso caviale «oscietra».
Italian Caviar lo commercializza fresco e «malossol», poco salato, distinguendolo in Imperial, Royal e Classic, in base a calibro, colore e gusto delle uova.
Agroittica Lombarda, da anni, con i marchi Calvisius e Calvisius Elite, si distingue anche nella produzione di caviale proveniente da storione bianco (Arcipenser Transmontanus), allevato a Calvisano.
L’azienda ha selezionato pure una nuova tipologia di caviale, Caviar de Venise, frutto dell’incrocio tra storione siberiano e storione cobice, in passato tipico dei più importanti corsi d’acqua italiani.
L’azienda agricola Pisani Dossi, dopo oltre quindici anni di allevamento dello storione, ha iniziato nel 2009 la produzione di caviale da storione siberiano. Gli esemplari sono allevati in acque sottoposte a un particolare processo depurativo in una sorta di oasi a Cisliano, nei pressi di Milano. Il caviale fresco, consistente e «malossol» viene commercializzato coi brand Siberian Caviar & Osetra Caviar.
Tornando nel Bresciano, la Caviale S.r.l. alleva in vasche dal fondo naturale in terra e in acque sorgive, gli storioni, producendo caviale fresco e ‘malossol’ da storione russo e da storione siberiano, venduto da Royal Food col nome di Perluga Black Label. Mentre il caviale fresco e «malossol» da uova di storione cobice e da storione siberiano viene proposto come Perluga Black Label.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»