10°

18°

Il vino

Le pagelle dei vini

Le pagelle dei vini
0

di Andrea Grignaffini

Se il comparto vinicolo in questi ultimi dieci anni ha fatto progressi continui, in certi casi addirittura sensazionali (vedi caso Lambrusco) e l’anno scorso fu il suo annus mirabilis per la critica enologica italiana, quest’anno è stato leggermente sottotono. Certo la vita bioritmicamente non è una parabola progressiva: ci stanno intoppi, cadute, rallentamenti. Figuriamoci con il vino che è materia viva, sensibile e, fortunatamente, in relazione ad annate che hanno indiscutibili segnali caratteristici (nel bene e nel male). Nessun problema quindi per un affresco 2012 non così roseo per come eravamo abituati ma senza dubbio di buon profilo. Veniamo alle cose positive, che non sono poche. In primis l’attestazione a livelli assoluti (piaccia o non piaccia) del succitato fenomeno Lambrusco «alla parmigiana». Lanciato anni fa dalle Cantine Ceci, captando le onde radar più sottili che indirizzavano i consumi verso tipologie di vino più ammiccanti e femminili, l’Otello è ancora oggi un vino cult (pensiamo a 5 grappoli assegnati ormai da anni dalla Guida AIS). Via buona tanti i proseliti come nel caso di Ariola con il successo - mondiale, ricordando il premio IWC – del Marcello (con la strabiliante votazione maroniana di 98/100 miglior vino d’Italia, pur ex aequo); di Monte delle Vigne (quest’anno il suo Lambrusco è quasi ai vertici aziendali), di Carra (sempre performante), di Dall’Asta. Per non scrivere di Lamoretti che resta l’unico a produrre Lambrusco Colli di Parma DOC, scegliendo la via della chiarezza e che quest’anno ha avuto risultati invero positivi su tutta la gamma. Vicenda singolare quella di questa classicissima cantina di Casatico: un tempo ai massimi livelli nei bianchi frizzanti, poi passata con ottimi risultati ai rossi fermi e oggi matura e completa in ogni segmento produttivo. E proprio su questo concetto anche Monte delle Vigne non è più premiata solo per i vini di punta ma su tutta la sua produzione anche frizzante. Bene, molto bene anche i nostri vignaioli di stampo naturale: Camillo Donati ormai nella tipologia è personaggio conosciuto financo all’estero e anche quest’anno si è aggiudicato perfomance di alto livello, i ragazzi di Crocizia appassionati come non mai e con bicchieri ben delineati e per finire Alberto Carretti del Podere Pradarolo che con i suoi vini (spumanti inclusi) a lunghissime macerazioni sta facendo discutere il mondo del vino italiano. Se poi dobbiamo parlare di un problema che forse potrebbe rallentare l’ulteriore crescita di un comparto che in un paio di lustri ha pur fatto passi da gigante, è la vastità della gamma di prodotti nel maggior numero di aziende: tra linee differenti, rincorsa spasmodica alla copertura di tutto il «bevibile e abbinabile» si rischia una diversificazione davvero esorbitante. Ormai ogni azienda dovrebbe sapere su cosa puntare e su cosa lavorare per il meglio: cercare di accontentare tutti spesso vuol dire poi in fondo di non accontentare nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery