12°

Il piatto forte

L'alta cucina ora si dà del... tè. In abbinamento o come ingrediente

L'alta cucina ora si dà del... tè. In abbinamento o come ingrediente
0

Errica Tamani
È sempre l’ora del tè... Tutti lo sanno: le ore 17 indicano il momento del tè. Ebbene, oggi non più. Anzi, non solo. Da qualche anno a questa parte, infatti, il leggendario infuso venuto dal lontano Oriente, che tra l’altro si dice essere la bevanda più diffusa al mondo dopo l’acqua, non rispetta più l’esclusività dell’appuntamento canonico delle cinque pomeridiane, quello per intenderci del tuffo nella tazza con la fettina di limone e del girotondo goloso di fragranti biscottini.
Il fatto è che ha cambiato stile di vita, meno timido e più disinvolto, grazie al lavoro di grandi chef che ne hanno colto le potenzialità latenti, prendendo spunto dagli usi dei popoli asiatici, ora si rende disponibile a tutte le ore, non solo come elisir da sorseggiare in un dopo pasto, ma come fluido capace di interagire piacevolmente con le pietanze di un pranzo, esaltandone o attenuandone ad hoc determinati sapori, e addirittura come ingrediente caratterizzante di un piatto. La recente tendenza, quella di abbinare il tè, frutto delle foglie della “Camelia sinensis”, alle varie portate di un pasto, affonda le radici nelle antiche abitudini della Cina imperiale.
In Italia uno dopo l’altro, diversi tra gli chef più noti (Alajmo, Lopriore, Scabin, Beck, Crippa), attenti e sensibili nel ricercare nuove chiavi di lettura, differenti interpretazioni della cucina contemporanea hanno iniziato a creare abbinamenti tra cibo e tè, inserendo l’infuso o le foglie di una varietà, piuttosto che di un’altra, nella preparazione dei  piatti. Tra i primi in questa direzione, Pietro Leeman del Joia di Milano, guru dell’alta cucina vegetariana, che da sempre ha sostenuto la presenza del tè durante i pasti, in quanto esaltatore dei sapori naturali.
A lui si deve, tra l’altro, la creazione di una serie di cocktail a base di tè che sdogana la bevanda dall’idea che sia idonea solo per una pausa pomeridiana o per alleggerire lo stomaco a fine pranzo e ne sottolinea l’ecletticità proponendola come aperitivo insolito, in grado di preparare le nostre papille con lievità e naturalezza al pasto imminente. Tra i più gettonati in chiave gourmet, grazie alle sue caratteristiche e intriganti note affumicate, c’è il tè nero cinese Lapsang Souchong.
Tra gli estimatori, Andrea Berton del Trussardi alla Scala di Milano che da cinque anni ha sempre in menù almeno un piatto in cui un tè figura come ingrediente: ad esempio, i ravioli di zucca, salsa al tè affumicato e colatura di alici, dove l’infuso di di Lapsang Souchong mixato a brodo di pollo e emulsionato col minipimer crea una nuvola soffice da porre sulla pasta. Prendendo spunto da Berton, si può giocare anche con il “matcha” (polvere di tè verde con tocchi aciduli e sapidi) per fare in casa facilmente un micro dessert goloso. Basta procurarsi delle nocciole, avvolgerle nel cioccolato caldo e tuffarle nella polvere verde del tè (per un contrasto cromatico “green power”) proprio come fossero dei piccoli tartufi. Curiosi o diffidenti è solo questione di prendere confidenza... «diamoci del tè»!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Angelina Jolie finalmente sorride, in Cambogia

cinema

Angelina Jolie finalmente sorride. In Cambogia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

1commento

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

2commenti

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

2commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

3commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

LEGA PRO

Al Tardini arriva la Samb

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

2commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

terremoto

Piccola scossa con epicentro tra Calestano e Terenzo

lega pro

Pordenone ko, il Venezia vola. Parma obbligato a vincere

2commenti

Montecchio

In cassa non trova niente: e il rapinatore se ne va imprecando

Ricerche anche nel Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

EDITORIALE

Il risiko dell'auto. Perché l'Italia non può restare a guardare

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

Modena

Le unioni civili valgono anche al cimitero

TECNOLOGIA

Bill Gates: "I robot paghino le tasse"

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

VELLUTO ROSSO

Teatro: orsi, Leonardo e Caino. Tutti insieme appassionatamente

SPORT

Bayern

Dito medio di Ancelotti ai tifosi dell'Hertha: "Mi hanno sputato"

tg parma

60 ostacoli indoor, vittoria e record per Di Lazzaro. Seconda Oki Video

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella