12°

Il vino

Tommasi, 110 anni di storia del vino. Non solo Amarone

Tommasi, 110 anni di storia del vino. Non solo Amarone
0

di Chiara De Carli
La Valpolicella si apre come le dita di una mano: cinque colline e quattro vallate, baciate dal sole da mattina a sera, ricoperte da vigneti a perdita d'occhio. Chi dice Valpolicella dice Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta e Molinara: le uve che, in diversi blend, regalano i vini più conosciuti e amati della zona. Amarone Classico DOC, Valpolicella Classico Superiore e il «modaiolo» Ripasso (Valpolicella rifermentato su vinacce di recioto e amarone) nascono qui, grazie all'esperienza e alla maestria dei viticoltori veronesi che affiancano alla coltivazione delle uve metodi di vinificazione sempre più curati.
E chi dice Amarone, nel mondo, dice anche Tommasi: storica azienda a conduzione famigliare che affonda le sue radici nel lontano 1902 e che, nei suoi 110 anni di storia, ha saputo valorizzare al meglio le sue peculiarità fino a diventare uno dei simboli dell'eccellenza del vino nel panorama veronese e nazionale. 110 anni di storia ricordati e rivissuti durante la serata di gala a Palazzo della Ragione,  in occasione della presentazione del libro «Tommasi. La forza della famiglia» curato dai giornalisti Lucio Bussi e Maria Teresa Ferrari.
Non un momento di autocelebrazione quello vissuto nello storico «cuore» di Verona, ma una vera festa per la famiglia Tommasi e i tanti amici che hanno voluto essere loro vicini in un momento che sarà il volano per puntare a nuovi traguardi per l'azienda oggi guidata dalla quarta generazione: Giancarlo, Pierangelo, Piergiorgio, Stefano, Francesca ed Erica. Dai tempi del lavoro come mezzadri ad un impero che oggi conta 135 ettari di vigna nelle zone doc veronesi, di cui 95 nella Valpolicella classica, e 90 nelle vicinanze di Pitigliano in Toscana, e che produce oltre un milione di bottiglie destinate, oltre al mercato italiano, all'esportazione in una sessantina di Paesi nel mondo.
Vini di alta qualità  con uve ottenute esclusivamente nei propri vigneti e vinificati nelle proprie cantine sono da sempre la linea guida dei  Tommasi: «Un orgoglio per la nostra famiglia – spiega Dario Tommasi, amministratore dell'azienda - aver fatto questo lungo percorso in 110 anni, tra vendemmie e accoglienza, alla ricerca di una sempre maggiore qualità .
Un percorso che è stato «raccontato» dalla verticale di Amarone Classico presentata in cantina e guidata da Giancarlo Tommasi, dal 2000 enologo dell'azienda. «La qualità si fa in campagna e non in azienda. Il vino dev'essere elegante, possente e fatto bene ma deve avere soprattutto un buon impatto col consumatore». Sei le annate scelte: 2000, 2003, 2005, 2006, 2007 e 2008. «Il 2000 per noi è stata una grande annata: rese basse ma rapporto qualitativo elevato» ha commentato Tommasi. Eventi che si riflettono nel vino che si presenta con un bel colore granato marcato e un'espressione estremamente dinamica. Al naso note vegetali, di frutta, balsamiche e speziate. Al gusto è armonico: piacevole dall'inizio alla fine. Il 2003, anno di siccità successivo ad un 2002 che non ha consentito la produzione dell'Amarone, rivela leggermente la difficoltà di ripresa delle viti dopo un'annata piovosa perdendo un po' dell'eleganza della bottiglia precedente. Gradevoli i profumi di vaniglia, prugna e ciliegie. 
Dal 2005 i vini cominciano ad avere l'impronta dell'enologo. Piogge distribuite e maturazione perfetta hanno consentito un blend particolarmente interessante. Bella la colorazione e la luminosità  che accompagnano un prodotto più «fresco» sia al naso, con sentori di frutta e un accenno di balsamico, che al gusto, rotondo e avvolgente. Rosso rubino intenso per l'annata 2006. Pulito al naso e piacevole in bocca: elegante e deciso, si presenta come «l'Amarone per definizione» con una nota dolce, data dalla Corvina, che lo rende fresco e un po'ruffiano. 2007 e 2008, nonostante la giovane età anticipano quale sarà il futuro: amaroni piacevoli da bere anche da giovani grazie ad un lavoro sulle acidità  Nonostante i tannini ancora un po' sgraziati, entrambi i vini sembrano avere alte potenzialità.  da tenere in cantina e stappare fra qualche anno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

4commenti

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

5commenti

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

Parma

Ancora animali avvelenati: un caso in zona Montanara Foto

La polizia municipale, su Twitter, invita a fare attenzione in via Torrente Manubiola

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

berceto

La bandiera dei Lakota sventola in municipio

Gazzareporter

Parcheggio "selvaggio" in via Marchesi

Rugby

Al Molino Grassi un super-derby Foto

Al fotofinish grazie alla mischia i gialloblù trovano la meta e superano i «cugini» dell'Amatori

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

5commenti

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

2commenti

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: il conducente riesce a salvarsi

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

LA PEPPA

La ricetta: Whoopies arlecchino per il carnevale dei piccoli

SPORT

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv