-2°

Il vino

Il vino secondo Pozzali: "Storie di uomini e terra"

Il vino secondo Pozzali: "Storie di uomini e terra"
0

La ricerca del meglio fuori dal coro quella che da anni persegue Marco Pozzali da quando si occupa con passione di vino. Per 11 anni nel Gruppo Food è stato caporedattore e condirettore di riviste a diffusione nazionale di enogastronomia, come Bar Business, Buon Appetito e Mangiarsano. Dopo aver realizzato gli abbinamenti vino-cibo per numerose collane di libri sia per la libreria che in allegato ai principali quotidiani nazionali, La Repubblica, Gazzetta dello Sport, La Stampa e molti altri (oltre 150 titoli), si è concentrato su un breve romanzo sul vino, Il profumo degli aghi di pino, ora torna al suo amore per le piccole realtà italiane meno raccontate.
Nei giorni scorsi è uscito per Edizioni Gribaudo (Distribuzione Feltrinelli), il tuo nuovo libro, Grandi vini di piccole cantine (576 pagine, 19,90 euro) ancora una volta a quattro mani con Federico Graziani, uno dei più importanti sommelier italiani. «Sì, finalmente è in tutte le librerie d’Italia il nostro volume. Si tratta, di fatto, di una nuova edizione completamente ripensata e riscritta del libro uscito nel 2007 per Food Editore. Ancora una volta con Federico Graziani, certo, un sodalizio professionale ormai decennale, il nostro, che continuerà ancora per molto tempo. Abbiamo, infatti, in cantiere altri progetti editoriali di ampio respiro. “Grandi vini di piccole cantine” è un volume che contiene oltre 400 recensioni di vini con un taglio discorsivo piuttosto peculiare, ma anche una ventina di incontri, di focus su produttori particolarmente significativi. Il libro si propone di essere un diario di viaggio, un grande baule pieno di esperienze, racconti, impressioni, storie. Non amiamo dare punteggi e valutazioni di sorta ai vini, lo riteniamo un metodo piuttosto sterile e poco efficace, proprio in relazione alla materia vino, che per noi è qualcosa di molto variabile e in movimento».
Quali sono dunque gli assunti principali del volume?
«Raccontare il vino, farne apprezzare al lettore le peculiarità, indicarne certo il grado di piacevolezza, di abbinabilità e di bevibilità, ma sempre in relazione al luogo di origine e a chi lo ha prodotto. Dopo la presentazione di 20 grandi classici, straordinari vini italiani che hanno preparato il terreno a un’enologia di qualità, ci siamo proposti di uscire dai confini della valutazione sensoriale, dei punteggi, appunto, per approfondire altri temi, a partire dalle storie degli uomini e delle terre che producono vini di grande pregio, andando incontro al fascino dell’imprevisto, della suggestione. Credo che questo libro possa offrire una sicura guida per orientarsi nel mondo del vino scoprendo le piccole produzioni italiane di qualità: ottimi vini, talvolta poco conosciuti, a prezzi accessibili. È una guida enologica completamente indipendente che propone una ricerca autentica di qualità, lo ripeto ancora, un viaggio dalle Alpi all’Etna, rincorrendo il colore più vero del vino».
Cosa significa per voi piccole cantine? E quali piccole cantine di Parma sono presenti nel volume?
«La casa editrice ci ha indicato nelle 80-100.000 bottiglie prodotte la misura della piccola cantina. Una cifra alla quale ci siamo attenuti anche se naturalmente non sempre indicativa, in relazione alle tipologie di vino prodotte. Per noi «piccolo» è un valore quando nei suoi assunti principali vi sia l’idea di qualità, di peculiarità, di raffinato lavoro artigiano. L’arte artigiana e non la produzione seriale è ciò che ci interessa. Tre sono le piccole cantine parmigiane che abbiamo ritenuto di inserire: Camillo Donati, Crocizia e Podere Pradarolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video