13°

31°

Il vino

Senza bollicine non è festa vera, anche a Pasqua

Senza bollicine non è festa vera, anche a Pasqua
1

di Andrea Grignaffini

Pasqua enogastronomica in bilico tra tradizione e qualche spunto innovativo, un angolo per un sogno in versione bollicinoso e concretezza d’antan con un finale che fa tornare al nostro territorio. Apriamo quindi il pranzo con classicissimi uova sode e salame, fave e pecorino senza dimenticare le golose torte salate.
Preziosi calici
E’ il momento del calice prezioso, beneaugurante con il più romantico degli Champagne: Dom Perignon. Magari l’ultimo uscito: il millesimo 2003. Un’annata difficilissima per il mondo enoico europeo e Francese, Côte des Blancs, in particolare per l’andamento climatico controverso. Un susseguirsi di freddo intenso a giorni primaverili miti per poi tornare alle temutissime gelate e al micidiale caldo torrido ha inficiato il buon andamento in vigna. Tutti i vignaioli hanno risentito fortemente di queste difficoltà climatiche con una vendemmia molto precoce di scarsa qualità.
Contro tendenza La Maison Dom Pérignon che ha superato l’impasse con un millesimo, il 2003, di assoluta originalità e personalità. Uno Champagne intenso, caratteriale, forse un poco introverso, ma senza dubbio solare e profondo.
Agnello? C'è il Wildbacher
 Ora un abbinamento unico per un tipico piatto della tradizione pasquale, l’agnello e il Wildbacher. Un vino molto piacevole, dal colore rosso intenso e profumi vinosi ed erbacei che mitigano le note di piccoli frutti rossi. Al palato conferma la sua gradevolezza con un giusto equilibrio tra fresca acidità e una morbidezza sorprendente, ricordando gli ottimi merlot friulani, ma con maggiore stoffa e, ovviamente, più «nobiltà». Il Wildbacher è una vera e propria rarità enoica in Italia, a serio rischio di «estinzione» se non fosse stato per l’impegno dell’Azienda Agricola Conte Collalto, una delle più antiche e importanti realtà vitivinicole della Provincia di Treviso.
L’azienda dal 2007 è condotta da Isabella Collalto de Croÿ, primogenita del Principe Manfredo Collalto, famosa per l’appellativo di Principessa del Prosecco, specialità della casa. Il vitigno dal nome teutonico, Wildbacher, è nato nel distretto della Stiria in Austria dove era inizialmente coltivato. Un vitigno a bacca rossa che è diventato autoctono nel trevigiano, la cui vinificazione in purezza inizia a Collalto negli anni ’50. Il terroir delle colline attorno a Collalto sono l’habitat ideale per il Wildbacher, vendemmiato tardivamente (a fine ottobre): il grappolo è minuto, ricco di vinaccioli più che di polpa e gli acini presentano una buccia scura e spessa. Un grande vino dal piccolo prezzo.
I vini di Parma per il dessert
Eccoci al momento del dessert con la classicissima colomba pasquale. Per il vino dolce da abbinare ci rivolgiamo al nostro territorio che propone etichette di buon livello dove imperano i due più tipici vitigni: la malvasia e il moscato.
Nella gamma frizzante si può optare per Il Mio Malvasia Dolce di Camillo Donati floreale, ammiccante, fresco, fragrante.
Spumeggiante e briosa la Malvasia Dolce Frizzante dei Vigneti Calzetti, aromatica, floreale, dolce ma non stucchevole con un quid amaricante nel finale.
A Casatico Lamoretti ci presenta il Moscato, spumeggiante, fresco, aromatico, floreale, morbido.
Chiudiamo con La Malvasia Dolce di Monte delle Vigne, brillante, coinvolgente per le sue note aromatiche, elegante e gradevolmente dolce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giumanje

    13 Aprile @ 09.57

    "Uno Champagne intenso, caratteriale, forse un poco introverso, ma senza dubbio solare e profondo...." Non sarebbe stato sufficiente definirlo 'incoerente', per rimanere al pari della sua definizione alquanto contraddittoria?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover