10°

18°

Il vino

Senza bollicine non è festa vera, anche a Pasqua

Senza bollicine non è festa vera, anche a Pasqua
1

di Andrea Grignaffini

Pasqua enogastronomica in bilico tra tradizione e qualche spunto innovativo, un angolo per un sogno in versione bollicinoso e concretezza d’antan con un finale che fa tornare al nostro territorio. Apriamo quindi il pranzo con classicissimi uova sode e salame, fave e pecorino senza dimenticare le golose torte salate.
Preziosi calici
E’ il momento del calice prezioso, beneaugurante con il più romantico degli Champagne: Dom Perignon. Magari l’ultimo uscito: il millesimo 2003. Un’annata difficilissima per il mondo enoico europeo e Francese, Côte des Blancs, in particolare per l’andamento climatico controverso. Un susseguirsi di freddo intenso a giorni primaverili miti per poi tornare alle temutissime gelate e al micidiale caldo torrido ha inficiato il buon andamento in vigna. Tutti i vignaioli hanno risentito fortemente di queste difficoltà climatiche con una vendemmia molto precoce di scarsa qualità.
Contro tendenza La Maison Dom Pérignon che ha superato l’impasse con un millesimo, il 2003, di assoluta originalità e personalità. Uno Champagne intenso, caratteriale, forse un poco introverso, ma senza dubbio solare e profondo.
Agnello? C'è il Wildbacher
 Ora un abbinamento unico per un tipico piatto della tradizione pasquale, l’agnello e il Wildbacher. Un vino molto piacevole, dal colore rosso intenso e profumi vinosi ed erbacei che mitigano le note di piccoli frutti rossi. Al palato conferma la sua gradevolezza con un giusto equilibrio tra fresca acidità e una morbidezza sorprendente, ricordando gli ottimi merlot friulani, ma con maggiore stoffa e, ovviamente, più «nobiltà». Il Wildbacher è una vera e propria rarità enoica in Italia, a serio rischio di «estinzione» se non fosse stato per l’impegno dell’Azienda Agricola Conte Collalto, una delle più antiche e importanti realtà vitivinicole della Provincia di Treviso.
L’azienda dal 2007 è condotta da Isabella Collalto de Croÿ, primogenita del Principe Manfredo Collalto, famosa per l’appellativo di Principessa del Prosecco, specialità della casa. Il vitigno dal nome teutonico, Wildbacher, è nato nel distretto della Stiria in Austria dove era inizialmente coltivato. Un vitigno a bacca rossa che è diventato autoctono nel trevigiano, la cui vinificazione in purezza inizia a Collalto negli anni ’50. Il terroir delle colline attorno a Collalto sono l’habitat ideale per il Wildbacher, vendemmiato tardivamente (a fine ottobre): il grappolo è minuto, ricco di vinaccioli più che di polpa e gli acini presentano una buccia scura e spessa. Un grande vino dal piccolo prezzo.
I vini di Parma per il dessert
Eccoci al momento del dessert con la classicissima colomba pasquale. Per il vino dolce da abbinare ci rivolgiamo al nostro territorio che propone etichette di buon livello dove imperano i due più tipici vitigni: la malvasia e il moscato.
Nella gamma frizzante si può optare per Il Mio Malvasia Dolce di Camillo Donati floreale, ammiccante, fresco, fragrante.
Spumeggiante e briosa la Malvasia Dolce Frizzante dei Vigneti Calzetti, aromatica, floreale, dolce ma non stucchevole con un quid amaricante nel finale.
A Casatico Lamoretti ci presenta il Moscato, spumeggiante, fresco, aromatico, floreale, morbido.
Chiudiamo con La Malvasia Dolce di Monte delle Vigne, brillante, coinvolgente per le sue note aromatiche, elegante e gradevolmente dolce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giumanje

    13 Aprile @ 09.57

    "Uno Champagne intenso, caratteriale, forse un poco introverso, ma senza dubbio solare e profondo...." Non sarebbe stato sufficiente definirlo 'incoerente', per rimanere al pari della sua definizione alquanto contraddittoria?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery