21°

Il piatto forte

La trota ama l'acqua pulita e fredda, ma nel piatto è sempre un gusto caldo

La trota ama l'acqua pulita e fredda, ma nel piatto è sempre un gusto caldo
0

Errica Tamani

Di questi tempi parlar di «Trota» sembra di grande attualità e a qualcuno forse l’argomento sarà venuto così a noia da compromettere l’appetito. Così lasciamo da parte ogni riferimento al clima politico acceso e pensiamo alla trota in quanto pesce dalle piacevoli carni e dalla grande versatilità in cucina. Appartenente alla famiglia dei Salmonidi, la trota vive solo in acque pulite, ben ossigenate e preferibilmente fredde. Vista la stretta parentela coi salmoni, può vivere in acqua salata (la sua eventuale migrazione avviene solo in presenza di certi fattori genetici e ambientali).
Sulle nostre tavole è assai facile che arrivino trote di allevamento. In gran parte si tratta di trote iridee, originarie del Nord America, più raramente di trote fario (indigene delle nostre acque montane). Quelle che chiamiamo «salmonate» sono trote di allevamento alimentate a gamberetti che pigmentano le carni di rosa. Niente a che vedere dunque con l’avvincente pesca alla trota amata e raccontata da Hemingway. Al momento dell’acquisto, la trota deve dare l’impressione di essere appena uscita dall’acqua: i suoi occhi devono essere convessi, non appiattiti; la pelle lucida e vischiosa e le sue branchie ben rosse. Le carni della trota, mediamente grasse, hanno sapore delicato che viene posto in rilievo da preparazioni semplici e che non di rado prediligono il burro all’olio.
Specialità savoiarda nei pressi del Lago di Annecy è, ad esempio, la trota alla mugnaia (ossia preparata come la sogliola): leggermente infarinata prima di essere passata nel burro. Non meno nota è la trota al blu, preparazione classica, di scuola francese, così chiamata perché il colore della pelle del pesce a causa di una reazione chimica con l’aceto di vino assume una colorazione blu. Come suggerisce lo chef tristellato Guy Savoy, la trota eviscerata, sciacquata, ma asciugata appena per non togliere lo strato vischioso dalla pelle, viene spruzzata di aceto di vino e poi immersa in un court-bouillon per 6-8 minuti, quindi scolata e servita con patate cotte al vapore.
In verità, al di là dell’affascinante tonalità assunta dalla pelle del pesce, se questa ricetta ha trovato vasta diffusione, ciò è dovuto al fatto che la sua perfetta riuscita dipende dall’estrema freschezza della trota. Se non è pescato da poco il pesce non diventa blu. Sul Lago di Garda, lo chef Leandro Luppi del ristorante «Vecchia Malcesine» (VR) ha creato una ricetta leggera e fresca: la zuppa di melagrana con trota marinara e yogurt.
Per 4 persone, si frullano i chicchi di quattro melagrane e poi si filtra il succo. Si cospargono due filetti di trota (da 150 g l’uno) con 30 g di sale e 30 g di zucchero mescolati insieme e si fanno marinare in frigo per 12 ore. Poi si sciacquano con acqua fredda, si asciugano e si fanno a cubetti. Si versa il succo dei frutti in quattro fondine, si mettono foglie di sedano e menta e si mescolano coi cubetti di trota. Si versa un cucchiaio di yogurt mixato a erba cipollina in ciascun piatto e si condisce con extravergine, sale e pepe. Da gustare a temperatura ambiente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi nell'area cani Foto

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

1commento

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

4commenti

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

4commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

3commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery