12°

22°

Il vino

Malvasia di Candia 2011: più ombre che luci «Cosèta d'or» a Salati

Malvasia di Candia 2011: più ombre che luci «Cosèta d'or» a Salati
0

L’ultima edizione, della Cosèta d’or, manifestazione dedicata alla Malvasia dei Colli di Parma DOC, ha lasciato con l’amaro in bocca. Non la tipica nota del finale gustativo del vino in questione, prodotto dall’uva di Malvasia di Candia aromatica, ma il sapore della delusione per un’occasione che poteva essere cruciale ma che si è tramutata in occasione mancata. Quella di valorizzare uno dei vitigni autoctoni potenzialmente più espressivi delle nostre colline attraverso la produzione di vini che riescano a restituire i tratti aromatici distintivi dell’uva di partenza e a «comunicare» un territorio preciso, pur con differenze stilistiche dei vari produttori. 

2011: un'annata difficile
La giuria chiamata a designare, tra gli undici vini in gara (peccato mancassero quest’anno campioni di malvasia dolce!), quello degno della «Cosèta d’or» (destinato alla miglior Malvasia) e quello meritevole della menzione «Malvasia d’antan» (ossia evocativo dei profumi e del gusto della malvasia di una volta) ha evidenziato all’unanimità una situazione poco confortante. Certo, come più volte sottolineato, l’annata 2011 è stata assai problematica e ha costretto a ‘lavorare in cantina’ per rimediare a una non ottimale qualità di partenza. 
Malvasia moderna
Ma i prodotti ottenuti hanno evidenziato una propensione generalizzata a far risaltare sentori e aromi ascrivibili a vini più gettonati oggi (Prosecco in primis e Sauvignon a seguire) penalizzando i marcatori tipici di questo vino, di fatto snaturandolo e banalizzandolo. Cui prodest? Forse che una malvasia «prosecchizzata», possa fare concorrenza al vino veneto? È così che si avanza verso il futuro roseo della Malvasia dei Colli vagheggiato dai produttori che spesso, a parole almeno, vedono la promessa di un rilancio forte del territorio? La loro quasi totale assenza, al momento del verdetto della giuria, non suggerisce che forse sono loro stessi i primi a non crederci? 
Celso Salati «matador»
Di fatto la giuria, fedele all’intento dell’evento, ha assegnato al vino di Celso Salati entrambi i premi: Cosèta d’or e Malvasia d’antan. E a conferma di una gara in solitaria, Salati ha fatto il tris aggiudicandosi la «cosèta di legno» (il premio assegnato dal pubblico). Lo ha fatto con una Malvasia dal sentore erbaceo e selvatico che le compete senza intromissioni peperoneggianti (che la rendono simile al sauvignon), senza caricature di sorta. Un vino che magari avrà evoluzione rapida, visti i primi rimandi ossidativi, ma che colta come deve essere, cioè con le aspettative di una fragranza che dà il meglio nei primi mesi di vita, ha quell’espressione «zerga» (per usare un termine caro al mai troppo compianto Gino Veronelli a cui la malvasia e i suoi luoghi tanto devono) che le appartiene. Perché se il problema è l’aspetto aromatico predominante che può non piacere a tutti, forse è meglio far convogliare gli sforzi dei produttori (che stanno facendo benissimo con altri vitigni) in una produzione differente: magari un frizzante più classico che possa includere altre varietà, e lasciare alla Malvasia una quota (verde) di nicchia che almeno non lasci orfani gli appassionati di questa nostra antica produzione enoica. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

ravanelli

GUSTO LIGHT

La ricetta - Sformato di carote e ravanelli

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

1commento

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport