21°

Il vino

Poggiarello e Gutturnio, Biaggini e Piò Olmo: la tradizione nei rossi

0

a cura di Andrea Grignaffini

La storia dell’azienda Il Poggiarello è una delle tante che ritroviamo in molte realtà enoiche italiane. La famiglia Perini inizia a produrre vini verso la fine del 1800, unendosi da subito alla famiglia Ferrari che produceva le botti (uno imprescindibile dall’altro). Il sodalizio si dimostra vincente aggiungendovi nel tempo anche la commercializzazione del prodotto finito. Dopo il disastro della Seconda Guerra Mondiale, l’azienda rinasce con rinnovato impegno e spirito imprenditoriale. Siamo a Travo, in Val Trebbia, provincia di Piacenza, terra vocata alla produzione vitivinicola quando attorno agli anni Ottanta i giovani eredi Perini, Stefano, Massimo e Paolo, persuadono il nonno a lasciare loro carta bianca, acquistando e impiantando in 13 ettari di vigneto, varietà di vitigni tipici locali e internazionali e nella costruzione di una nuova cantina, la Quattro Valli.
La passione, la dedizione e la tenacia hanno permesso loro di ottenere risultati molto apprezzabili con etichette di livello. Nell’apparente semplicità ci ha colpito il Gutturnio Doc 2011, che in etichetta già esprime al meglio le sue caratteristiche peculiari, specchio del territorio e della tradizione: «Di luce, di vento e del sale della nostra terra, il vino si veste, ricco di frutto e fragranza. Alla prima luna con rinnovato fermento, sprigiona tutta la sua vibrante energia che uno spago di antica tradizione sigilla nella bottiglia». Un vino frizzante ricco, cremoso, suadente, morbido dal colore rosso violaceo intenso, dai profumi di frutti di bosco. In effetti la bellezza di questo vino sta nella sua semplicità e immediatezza: frutto centrato ma non troppo esuberante, in linea con una beva fragrante ma dal finale asciutto.
PINO’ OLMO ANTICO
 Pinò, il nome di un vino rosso da uve Pinot nero, di estrazione francese, ma che ha trovato un habitat ideale in un’area vinicola lombarda di antica tradizione come l’Oltrepò Pavese. Paolo Biaggini è il deus ex machina di un’esperienza per lui nuova provenendo dall’alta ristorazione. Nel 1996 ha creato, infatti, l’azienda vinicola «Fattoria Olmo Antico» a Borgo Priolo, nell’Oltrepò Pavese, unitamente alla sua famiglia, papà Giorgio – ora scomparso - e il fratello Alberto. L’impegno, la passione e la voglia di cimentarsi in questa nuova avventura, hanno consentito in breve tempo di arrivare a una gamma di ben otto etichette, tutte interessanti. Il repertorio dei vini è di livello ma con il Pinò, ha fatto un deciso salto in alto: una prova d’autore per l’ultimo nato, che vede la luce nel 2005 ed ora in commercio in un quantitativo esiguo (980 bottiglie) e che oggi vede triplicarsi le ultime etichette dell’annata 2011.
Pinò, un vino caldo, complesso, intenso, nel bicchiere si presenta di colore rosso rubino appena scarico, al naso sentori fruttati, note balsamiche e tabaccose. In bocca è elegante, vellutato con tannini equilibrati in miglioramento. Pinò, un vino che ha eccitato la fantasia di un importante scultore, Mario Ceroli, che gli ha dedicato una grande scultura raffigurata in etichetta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

tg parma

Festa tra gli albanesi di Parma nonostante il ko con l'Italia Video

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery