Il piatto forte

Il verde dell'estate

Il verde dell'estate
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

In pieno clima primaverile-estivo per il colore (verde che più verde non si può) e per il gusto (che ricorda la clorofilla e il prato) il fagiolino da sempre vive in questa stagione il suo periodo di fulgore. I fagiolini (o cornetti, o fagioli mangiatutto o tegolini) sono conosciuti da oltre 5000 anni in America Centrale dove erano coltivati e utilizzati dagli aztechi con il nome di “ayecoth”: non sono altro che fagioli raccolti giovani, prima della maturazione, quando il baccello è tenero e pronto da mangiare. Vennero conosciuti in Europa nel sedicesimo secolo ma il loro consumo nel nostro Paese iniziò solo circa due secoli dopo in quanto prima venivano coltivati per i loro semi, e ancor oggi non tutte le varietà di fagioli si prestano a diventare fagiolini, ma solo fagioli. Appartengono alle Leguminose e crescono su piante nane oppure rampicanti, sono riuniti in grappoli detti racemi con fiori bianchi, rosa, o violetti. I baccelli possono avere forma o dimensioni diverse come il colore che spazia dal verde chiaro al più intenso, oppure giallo così da avere diverse varietà. Fra i gialli abbiamo il Meraviglia di Venezia, il Burro d’Algeri e il Burro dorato, tra i verdi i Bobis, i Marconi, i Vittoria. Molto richiesti i francesi haricot per il baccello piccolo, sottile e il sapore intenso. Si raccolgono a fine primavera e si consuma il baccello con all’interno i piccoli semi. Al momento dell’acquisto devono essere freschi, giovani, di colore brillante, senza fili (si trovano in corrispondenza delle giunture dell’involucro esterno), spezzati devono produrre un rumore secco. I fagiolini in cucina trovano spazio in varie ricette previa cottura in acqua o a vapore, sia preparati, in insalata e conditi con olio, aceto o limone, oppure passati in padella con erbe aromatiche e burro, se si vuole una consistenza più morbida, e olio se si vuole un fagiolino più croccante e al dente. Ricette tradizionali le ritroviamo nella cucina regionale vedi la “baggianata di Domodossola”, i fagiolini in agrodolce in Lombardia, alla genovese o fritti in fascetti in Liguria (dove prendono parte sia nel cappun magro, che nelle trenette al pesto) o al pomodoro in Toscana. Trovano impiego anche conservati sott’aceto e nelle giardiniere di verdure. Due scrittori molto noti per i consigli gastronomici tramandati, il Mattioli e il Durante, suggeriscono come gustare i fagiolini e del secondo riportiamo: «I cornetti dei fagioli minuti si lessano e si condiscono in insalata; si mangiano saporitamente con il pepe oppure, prima lessati, infarinati e fritti nell’olio o nel burro e conditi con pepe e agresto, perché così eccitano l’appetito e mollificano il corpo».  E alla fine del ‘700 Corrado consigliava i fagiolini alla giardiniera: «In acqua con sale cotti che sono i fagioli si servono con salsa di cipolline, petrosemolo, menta, aglio, targone, origano, tutto trito e condito d’olio, aceto, pepe e sale; o pur con agresto schiacciato».

Ricette
Ora suggeriamo due ricette per cucinare i fagiolini in modo semplice ma saporito, ottimo come contorno a portate di carne, ma anche come piatto unico.

Fagiolini al pomodoro
Ingredienti 500 g di fagiolini verdi con l’occhio, sottili e tenerissimi, 300 g di pomodori maturi di buona qualità, uno spicchio d’aglio o in stagione un aglio fresco, uno scalogno o cipollina, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.
Preparazione Rosolare delicatamente lo scalogno affettato e l’aglio nell’olio, lavare i pomodori, tagliarli a strisce, metterli nella padella e cuocere per qualche minuto. Spuntare e lavare i fagiolini e aggiungerli al sugo, salare, coprire con un coperchio e portali a cottura.

Dalla Grecia «Fagiolini al sugo con patate»
Ingredienti  kg di fagiolini freschi teneri, 2 patate, 4 pomodori maturi tagliati a pezzetti, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di sedano tritati, 3 cipolle tritate, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Preparazione Pulire i fagiolini, spuntarli, lavarli e scolarli. Fare dorare nell’olio la cipolla e l’aglio, unire i fagiolini, mescolare per 5 minuti, aggiungere le patate tagliate a bastoncini, i pomodori e il sedano, salare e pepare, aggiungendo un poco d’acqua e portare a cottura per 20/30 minuti a fuoco moderato. Ottimi gustati caldi o freddi e accompagnati a qualche fetta di formaggio, visto che la ricetta è greca optiamo per la feta. In Grecia questo piatto si chiama «Fasolakia me patates ghiahnì».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS