-4°

Il piatto forte

Una notte con Redzepi

Una notte con Redzepi
0

 Errica Tamani

Dalla terra di Amleto, René Redzepi, chef del Noma (acronimo di “Nordisk” e “Mad”, «cibo nordico») di Copenaghen, da tre anni consecutivi in vetta alla classifica «San Pellegrino World’s 50 Best Restaurants Award», è approdato all’Antica Corte Pallavicina per un ulteriore premio. Colto in «fragranza», tra il profumo dei culatelli di casa Spigaroli, abbiamo chiesto allo chef se conosce e apprezza il cibo e la cucina italiani. «Certo, soprattutto il gelato italiano. Poi ho avuto modo di fare visita a colleghi italiani come Massimiliano Alaimo delle Calandre a Rubano, Davide Scabin del Combal.0 a Rivoli, Massimo Bottura dell’Osteria Francescana a Modena, Enrico Crippa del Duomo ad Alba e Paolo Lopriore de Il Canto a Certosa di Maggiano». E la cucina di Redzepi, come si potrebbe definire? «È difficile descrivere in due parole una cucina che è in attività da dieci anni (dal 2003) e che è giovane e in divenire. Comunque posso dire che sono molto attento alla stagionalità degli ingredienti, anzi, più ancora che le stagioni, la mia cucina segue il tempo, l’andamento meteorologico di ciascun giorno, per cogliere al massimo le minime differenze di uno stesso ingrediente». E dall’ingrediente, dalla sua centralità, parte il processo creativo di Redzepi, «ma poi entrano in gioco le esperienze del momento, non so, un viaggio particolare, un paesaggio: ponendomi in sinergia con ciò che mi circonda traggo elementi, suggerimenti che mi fanno vedere come da quel prodotto può svilupparsi un piatto». La fase creativa è più attiva in inverno, perché «l’estate è una stagione così ricca di frutti che si è troppo presi dall’entusiasmo di utilizzarli; quando c’è freddo, con meno ingredienti a disposizione in natura, ci si concentra meglio su nuove idee». Uno chef così preso dal proprio lavoro, poi a casa non avrà voglia di mettersi ai fornelli e invece Redzepi ci dice che «anche a casa mi piace cucinare, sono capace di mettere un filo di extravergine in padella e poi di farci saltare soprattutto qualche ortaggio, cui aggiungo qualche altro elemento semplice; oppure succede che rosolo gli asparagi in un tegame e li insaporo con del formaggio. Certo, piatti semplici, ma sono capace di farne quattro o cinque solo per me. Non dimentico mai di essere un cuoco». E col premio ricevuto (un maialino nero)? Non ci sono dubbi: «Quando arriverà il momento in cui il sapere di casa Spigaroli lo trasformerà in “Culatello & c”, queste delizie le terrò per me». E allora, non è difficile immaginare che Redzepi, tra i fornelli di casa ci starà meno. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta