Il vino

Ferragosto fa festa solo e soltanto con le "bollicine"

Ferragosto fa festa solo e soltanto con le "bollicine"
0

Oltre ai fuochi d’artificio di mezzanotte, è ancora in auge l’usanza di festeggiare il giorno che Augusto soleva dedicare alle ferie estive con il botto solenne e giocoso di una fresca bottiglia di bollicine. Per gli amanti di un perlage tutto italiano, setoso, voluttuoso e femminile, si può puntare sul Franciacorta Satèn di Contadi Castaldi, che ha uno slancio olfattivo delicato e volubile, unito a una garbatezza femminile. Insuperabile, in termini di effervescenza di bollicine che si rincorrono con vivace persistenza, il sempre italianissimo Spumante Brut il Mattaglio, dell’azienda Cantina della Volta, che stimola al naso note agrumate e candite, e si profuma con sentori di frutta a polpa gialla, nocciole, miele e tocchi di pane tostato. Se invero si volesse puntare su un prodotto di nicchia, vi orientiamo in anteprima sull’iberico Brut Nature Barranco Oscuro, un metodo classico che più naturale non si può, che vi riporterà indietro negli anni, tra i sapori complessi ed entusiasti del vino com’era una volta. Un classico che è anche accademico, nella didattica ricchezza dei suoi profumi, è il Brut Tradition di Laherte Frères: un naso appena tostato, dove si riconoscono fragranti i sentori del fieno e freschi quelli dei fiori. La bocca non tradisce anzi sorprende, per pienezza e freschezza, con una persistenza davvero da manuale. L’alchimia che si celebra nella proporzione tra Pinot Nero e Chardonnay è invece alla base della fortuna di Mumm Millésimé 2004, un assemblaggio equilibrato, ricco e morbido, che ammalia grazie ad aromi di albicocca, prugna mirabelle e mela cotogna, in cui si distinguono comunque nuance di miele e torrone. Cambiando un po’ registro, per chi non ha in programma un pic nic ma piuttosto una scorpacciata di frutta fresca estiva, proponiamo una bollicina inusuale, il Jacques Selosse Cuvée Exquise, direttamente da uno dei vigneron più versatili e popolari di tutti i tempi. Sempre dalla terra di Francia proviene poi il Brut Intense di Mondet, una cuvée intenso e profondo, novità assoluta perché lanciato da pochi mesi, per gli amanti della prugna e della frutta secca, slanciata in acidità dalla nota della scorza d’arancia. Arrivati fin qua, diventa impossibile tacere il grande protagonista di queste ultime due decadi in materia di bollicine italiane, un Franciacorta in grado di nobilitare la nostra bandiera perfino di fronte all’empireo di quelle francesi: parliamo della Riserva Vittorio Moretti 1995 firmata Bellavista, una trama fine e persistente, un naso che colpisce per l’acacia, il limone e il cedro, e una bocca cremosa e piena. Ma se di riserva si vuol perire, si fa per dire, perché allora non affidarsi alla Riserva del Fondatore 2001 Ferrari, di Giulio Ferrari, appunto: una cuvée edificata tutta sullo Chardonnay, e una bocca complessa e profumata dai tocchi delle erbe aromatiche e degli agrumi, per un brindisi assai libidinoso. Infine, se per voi Ferragosto è più importante di Capodanno, potrete sbizzarrirvi meditando su tutte le sfaccettature di Salon 1997, oppure nell’annata che preferite, sono solo quaranta, del resto, e brindare così alla bottiglia stessa, che fu il primo Blanc de Blanc della storia, nonché uno dei più grandi Champagne di tutti i tempi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

1commento

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery