-3°

Il piatto forte

Melograno, la mano tesa verso la dolcezza

Melograno, la mano tesa verso la dolcezza
0


Ride la melagrana, quando è matura e si spacca. Brillano, nella crepa, e splendono lucenti i suoi semi d’avorio, perlacei, appena umidi di sugo trasparente. Conficcati in un labirinto di logge, in un alveare fatto di membrana bianca, fibrosa e amara da cui bisogna estrarli, quei chicchi deliziosi hanno aspetto gelato e sono invece caldi di una dolcezza zuccherina, carnosa, agrodolce, frizzante, fresca, lievemente acidula. E’ la stessa delicatezza che, a ritroso nei tempi, si trovava nei primi sorbetti fatti con quel succo, mischiato alla neve delle montagne persiane. E in anni più recenti, però già abbondantemente nel secolo scorso, negli sciroppi casalinghi mescolati ad acqua fresca, sollievo agli inesauribili giochi di quei caldi pomeriggi estivi.
Oggi la granatina è tutta chimica, coloranti e aromi, ma sopravvive nella malinconia della memoria e in qualche bar dove si sanno ancora preparare i cocktail. Anche l’albero del melograno, sottile ed elegante, è sparito quasi del tutto dai giardini delle nostre campagne eppure, se ben esposto, sa resistere al gelo, ha abbondanti fiori vermigli, frutti grossi come un’arancia, verdi e tondi che, maturando sul finir dell’estate, diventano rosa scuro. La sua storia è nobile e antica, perché si tratta di uno dei più vecchi alberi del mondo, con origine in quella regione, culla della civiltà, situata tra Persia, Afghanistan e Kurdistan. Resistente alla siccità e capace di adattarsi a terreni poveri, salini possiede una sorprendente capacità di riprodursi semplicemente, interrando un pezzo di ramo o un butto strappato dalla radice. Per questo e per la sua straordinaria longevità, il melograno è stato in molti luoghi e per lungo tempo uno dei principali alleati dell’uomo contro l’avanzare del deserto.
La mitologia e la religione se ne impadronirono: presente nei bassorilievi del tempio di Karnak e in molte tombe egizie, in mosaici bizantini in Libia e in sculture assire, la melograna attraversa, molto amata dai pittori, tutta la storia dell’arte, fino a Botticelli e Matisse. Il calice coriaceo, che resta attaccato alla scorza, fa della melagrana un frutto coronato e per questo Salomone la elesse a simbolo di regalità.
Il Cristianesimo la utilizzò e già nel «Cantico dei Cantici» la giovane sposa ha «germogli che formano un giardino di melograni»; la buccia dura e i tanti semi rappresentano la Chiesa e i suoi credenti; il succo è il sangue di Cristo e dei martiri; Giovanni della Croce la cita nei suoi slanci mistici. Per i Greci fu simbolo di fertilità, fu cara ad Afrodite che la piantò nell’isola di Cipro e divenne frutto d’amore. All’ombra di un melograno Romeo canta per sempre la sua struggente serenata a Giulietta. Chichibìo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

ManìnBlù: "Questa canzone"

singolo prenatalizio

ManìnBlù, il nuovo singolo: "Questa canzone" Video

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger

Mick Jagger

New York

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

Lealtrenotizie

Bilancio: tutti gli interventi del 2017

Comune

Bilancio: tutti gli interventi del 2017

CAVALCAVIA

Via Mantova, presto nuovo guard rail

Il Parma

La vittoria che ci voleva

LIBRO

Sopra Le Aspettative, la vita oltre la Sla

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

Colorno

Battuto il record alla disfida degli anolini

PEDEMONTANA

Allarme povertà, sussidi per 150 famiglie

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Nocciolini: "Stesso Parma, ma con più grinta", Scavone: "Bene, ma la strada è lunga" (Video)Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi la squadra ha tenuto" (Video)Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

3commenti

sudtirol-parma 0-1

D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi abbiamo tenuto bene" Video

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

WEEKEND

Natale nell'aria: dagli acrobati ai mercatini i 5 eventi imperdibili

feste

Si accende l'albero in piazza: suggestioni natalizie nella nebbia Video

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

3commenti

Inchiesta

Emergenza truffe: come difendersi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

SPORT

Storie di ex

Fiorentina avanti in Europa grazie a Chiesa jr.

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis