20°

33°

Il vino

Verdicchio, dall'aperitivo al pesce non tradisce mai

Verdicchio, dall'aperitivo al pesce non tradisce mai
Ricevi gratis le news
0

Se si dice Verdicchio e la mente corre subito a un vino bianco fresco, profumato e a quella tipica bottiglia a forma di anfora dal colore verde smeraldo, collegandola al suo territorio d’elezione, Jesi, in provincia d’Ancona e alla regione Marche. Dato per scontato che il Verdicchio oggi lo si trova sugli scaffali in bottiglie di altre fogge, è molto diffuso anche in Vallesina, in provincia di Macerata. Fanno parte della Doc, il Verdicchio dei Castelli di Jesi, il Verdicchio di Matelica e l’Esino Bianco, ma piccole quote sono prodotte anche oltre i classici confini regionali, come Romagna, Umbria, Puglia, Garda Veronese pur con nomi diversi. Il verdicchio è un vitigno particolarmente vocato nelle aree collinari dove il suo habitat esprime il meglio di sé proprio nelle zone marchigiane. Il grappolo è medio, di forma piramidale, alato. Gli acini sono sferici di media grandezza con buccia sottile, pruinosa di colore giallo verdognolo. In vigna matura lentamente tra la fine di settembre e i primi di ottobre. La storia di questo vitigno legato indissolubilmente alla regione Marche, la ritroviamo citata in diversi atti notarili, infatti, già nel Medioevo era dato in concessione ai conventi con il nome Verdicchio, e il Notaio Niccolò Attucci nel 1580, indica l’uva del suo territorio con il nome Verdicchio. Bisogna arrivare alla fine del Settecento per promuovere il vitigno al rango di uva da vino. Ma si deve all’intraprendenza della premiata Casa Vinicola Fazi Battaglia di Castelplanio a lanciare sul mercato quella innovativa e particolare bottiglia di Verdicchio Titulus, disegnato tramite un concorso del 1954, dall’architetto Antonio Maiocchi di Milano, per arrivare a fare la conoscenza del Verdicchio di Jesi a livello internazionale. Un successo strepitoso che sdoganava questo vino dal tratto rustico, leggero, frizzantino e beverino, un tempo venduto sfuso e addizionato da anidride carbonica, tanto di moda negli anni Quaranta. E il Verdicchio di Fazi Battaglia diventa un vino da aperitivo freddo estivo o da abbinare a piatti di pesce che ancora però non dava tutto il meglio di sé. Dopo un grande apripista come la Fazi Battaglia saranno poi anche altri vignaioli alla fine degli anni Settanta a dare una svolta più attenta e consapevole alle esigenze del mercato che richiedeva vini più maturi, caldi strutturati. E ora una breve carrellata su alcune aziende. Iniziamo con la Casa Bucci e il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Villa Bucci 2008, dinamico, elegante, strutturato, ricco di mineralità con sentori fruttati, agrumati, floreali e cenni salmastri che ritroviamo anche al palato con nuance di sapida morbidezza. Da Castelfidardo, Garofoli presenta il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico La Selezione Gioacchino Garofoli Riserva 2006, dai ricchi profumi fruttati e note officinali; in bocca esprime acidità e sapidità con cenni minerali. Chiudiamo con il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Il Coroncino 2009, fragrante strutturato con sentori fruttati ed erbe aromatiche; mineralità, sapidità e morbidezza al gusto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA CALCIO

Lucarelli "interrogato" dai tifosi: "Quando scegli con il cuore non sbagli mai" Video

Il capitano conferma: ultimo anno nel calcio giocato ma "l'importante è esserci, l'ho voluto per mille motivi"

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

traversetolo

«Insieme abbiamo salvato il nostro condominio»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up