Il piatto forte

Il pomo della terra

Il pomo della terra
0

Andrea Grignaffini
M ai come in questo momento un tubero come la patata ha una suo dimensione pertinente. E Parma tra torte e tortelli lavora questo vegetale al meglio. Prendiamo i rustici tortelli di patate.
La cultura di questo piatto risale ai primi decenni dell’ottocento nelle zone del nostro Appennino comprese tra i paesi della Lunigiana e del parmense. Zone dove la fame di quei tempi aguzzava l’ingegno delle massaie.  Il sostentamento primario era dato dai frutti della terra dai quali preparare piatti frugali, semplici con i pochi ingredienti che offriva soprattutto l’orto.  All’epoca cominciavano a essere conosciute con molto scetticismo le patate, un tubero importato con la scoperta dall’America che piano piano iniziava a comparire sulle tavole delle popolazioni più povere europee.
Nelle nostre montagne i primi a seminare le patate furono i frati negli orti dei loro conventi e passarono poi il testimone anche ai curati delle parrocchie che incitavano i poveri parrocchiani a seminare patate per il loro sostentamento. Trovarono però molte resistenze in quanto essendo la patata un tubero che nasceva sotto terra veniva considerato frutto del demonio e portatore di malefici.
Ma durante i periodi di grande carestia (1815 e 1818) la fame convinse i contadini a seminare patate e a renderle appetibili in cucina, e in breve tempo le patate del nostro Appennino furono apprezzate per la qualità tanto da essere richieste anche dai forestieri nelle giornate di mercato.
Così il prezioso tubero divenne ingrediente importante della cucina nella preparazione di piatti popolari, borghesi e anche nobiliari in svariate ricette che persistono ancor oggi. Come per i tortelli di patate, specialità soprattutto di montagna ma cucinata anche in pianura, il cui ingrediente principe è appunto la patata che è alla base della farcia all’interno di una sfoglia di pasta fresca.
Ma il nostro territorio è principe nella produzione di un grande formaggio, il Parmigiano, la cui aggiunta nella farcia e nel condimento finale permette al sapore neutro e scialbo della patata di valorizzare un piatto di grande bontà.  E qui ogni famiglia, ogni paese ha la sua ricetta più o meno semplice più o meno innovativa, ma tutte buone, gustose e appetibili. Soprattutto il ripieno da sempre è stato soggetto a diverse evoluzioni e trasformazioni, secondo il luogo di preparazione.  Così dal semplicissimo tortello di patate e parmigiano grattugiato abbondante, si passa all’aggiungere alla farcia un quid di colore e sapore con un soffritto di qualche fettina di cipolla nel burro e un poco di conserva sciolta in acqua calda, tolta la cipolla si amalgama tutto alle patate, al parmigiano e a pizzico di noce moscata.
Non dimentichiamoci un’altra variante: patate, ricotta romana, Parmigiano, tuorli d’uovo, noce moscata e sale. Per chi di un po’ di ricotta non può fare a meno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta Ampollini, 13enne promessa del karate Video

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti