-6°

Il vino

Una vendemmia da vignaioli veri

Una vendemmia da vignaioli veri
1

Andrea Grignaffini

Un’annata che ci ricorderemo per anni, un’estate di fuoco, un autunno che non arriva mai. E l’appuntamento con la vendemmia non poteva che essere atteso con trepidazione dai vignaioli.
Andrea Ferrari di Monte delle Vigne non esaspera i toni: «La vendemmia di quest'anno credo sia in linea con la scorsa annata. Se due indizi fanno una prova devo dedurre che il settembre di quindici anni fa è diventato l'agosto di oggi. Il caldo intenso e la siccità prolungata hanno, infatti, condizionato le fasi fonologiche dell'uva, ne hanno anticipato la maturazione e caratterizzato la qualità. Ci troviamo di fronte ad un netto cambiamento climatico e, anche se questo è avvenuto più o meno gradualmente, le viti non si sono ancora adeguate e reagiscono in modo scomposto. La vera differenza quest'anno l'ha fatta il terroir, ovvero quella componente fatta di terreni e microclima che in alcuni casi ha penalizzato la pianta e in alcuni altri ne ha permesso, nonostante tutto, una corretta attività ed una conseguente buona evoluzione delle uve. A Monte delle Vigne i terreni profondi e argillosi hanno creato per le piante una forma di riserva idrica che le ha sorrette nei momenti più siccitosi, mentre il delta termico giorno/notte ha agevolato la corretta attività delle piante. Tutto questo ha portato una sostanziale ottima maturazione delle uve, prima quelle bianche che si sono presentate fresche e a un ottimo livello zuccherino; straordinaria freschezza per lo chardonnay ed elegante aromaticità per le malvasie, poi le rosse con particolari picchi qualitativi per lambrusco e merlot che si sono giovati della pioggia di fine agosto. L'unica nota non troppo positiva si riscontra sul fronte della quantità: mediamente il 20% in meno rispetto alla scorsa vendemmia che già era stata una delle più scarse degli ultimi anni». Da zona a zona le cose cambiano, dal fornovese arriviamo a quella porzione tipicissima dei Colli di Parma che fa capo alla zona vicino a Torrechiara.
Marcello Ceci di Ariola è sul chi vive: «Posso dire che sarà un'annata molto difficile, l'enologo avrà un'importanza fondamentale per riuscire ad ottenere un vino di qualità. La resa è circa del 40% in meno rispetto l'anno scorso, la problematica maggiore però per la nostra tipologia di vino è il crollo improvviso dell'acidità. L'acidità è una componente fondamentale per la freschezza e il frutto, è per questo che l'enologo dovrà lavorare in cantina con la fermentazione e con la temperatura per compensare e salvaguardare la parte aromatica e tarpenica, giocando di fioretto con l'aggiunta di un po’ di citrico e un po’ di tartarico. Ci aspettiamo anche un forte aumento del mosto sul mercato dell'ingrosso, le cooperative hanno già annunciato un aumento del 10% sui listini, la cosa mi spaventa molto perché ci troviamo davanti ad un mercato già difficile, ci troviamo in un momento dove il prezzo diventa l'elemento fondamentale per la vendita e ritoccare i listini ora vorrebbe dire una perdita sulle vendite». Al mercato e all’assaggio l’ardua sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pasquale

    20 Ottobre @ 17.19

    Le fasi "fonologiche"????? Ma l'uva emette suoni??

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Mediaset boccia Wanna Marchi e la figlia

ISOLA DEI FAMOSI

Mediaset boccia Wanna Marchi e la figlia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

3commenti

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Parma

Violenze e foto shock alla ex che lo ha lasciato: 28enne patteggia

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

"buona scuola"

La docente materana vince la causa: iIlegittimo trasferimento a Parma

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Centro Italia, nuove forti scosse. Ingv: "Mai vista una serie come questa"

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

TEATRO

Nuovo Teatro Pezzani: cancellato "Rosso Giungla"

SPORT

tg parma

Lotta al doping, il Ris di Parma indagherà sul caso Schwazer

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video