12°

22°

Il piatto forte

La crisi c'è e si vede

La crisi c'è e si vede
Ricevi gratis le news
0

Chichibio
Colpisce in modo articolato e con luci ed ombre la crisi che continua a manifestarsi nel settore della ristorazione. Forse meno pesantemente che altrove (nel commercio, per esempio, nel primo semestre 2012, hanno chiuso 404 esercizi), ma anche qui le difficoltà si sentono, fanno cambiare il comportamento dei clienti, hanno effetti a volte gravosi sulla vita di quelle piccole e medie imprese che sono i ristoranti.
Imprese, perché ora più che mai non si può prescindere da un progetto ragionato e freddo che tenga conto di costi e ricavi, spese di personale, approvvigionamento, affitto, materie prime. E’ definitivamente tramontata la fase romantica di chi apriva un’osteria, parola magica che ancora piace tanto, sulla spinta dell’amore per il cibo, della passione per la cucina, della propria o altrui abilità ai fornelli - e magari per sfuggire alla routine di un lavoro che avesse perso fascino. La crisi seleziona: resiste chi, con passione e ragione, sa fare andare d’accordo spirito da imprenditore, logica aziendale e offerta appetibile con un giusto prezzo -sacrificando o riducendo al minimo il guadagno personale, non considerando, in attesa di tempi migliori, impegno e ore lavorative.
A clienti che escono meno, prendono pochi piatti, sono molto attenti ai prezzi (siamo tutti diventati più poveri), si propongono ora menu a basso prezzo che contrastano anche l’offerta, spuntata in molti luoghi, di panini, piatti pronti, cibo rapido. E pure alcuni ristoranti di fascia medio-alta propongono colazioni di lavoro a prezzi contenuti, per non perdere clienti e tener vivo il locale.
Molti ricorrono alla chiusura settimanale di due giorni, altri aprono solo alla sera e puntano sul fine settimana, usano materie prime di qualità non costose, arricchite dalla sapienza e dalla fantasia di un cuoco professionista.
«Tuttavia - dice Enzo Malanca direttore generale dell’Ascom - resta in molti casi fondamentale, sia come idea di cibo sia come forza lavoro, la struttura famigliare che è alla base della ristorazione media e che ora è il più forte baluardo contro le difficoltà della crisi».
 Ed è utilizzando questa leva, e una sedimentata professionalità, che i ristoratori parmigiani stanno reagendo ai problemi della crisi in modo migliore di quanto accade in altri settori e in altre città. I dati (Centro studi Ascom) attestano come il numero dei ristoranti attivi nel Comune di Parma, 239 nel 2011, sia cresciuto a 247 nel giugno 2012, mentre il numero di ristoranti attivi di Parma e provincia da 727 nel 2011 è passato a 731 nel giugno 2012. Numeri confortanti in contrasto col «forte calo della domanda che si registra nel settore nel 1° semestre 2012 -dice Cristina Mazza, direttore area organizzativa Ascom- inferiore di circa il 20% rispetto al 2011».
Luci ed ombre dunque e però compaiono nuove insegne: «Aquaria», «Scalino», «Inkiostro», «Bersè», «Laboratorio trattoria», «Assapora», «Cantinetta-Santa Croce», «Fuori Porta» sono solo alcuni dei nuovi ristoranti aperti a Parma e provincia in questi ultimi tempi. Possiamo dunque interpretare questo fatto come la premessa di una non troppo lontana ripresa?
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»