Il piatto forte

Dom Pérignon, gli opposti creano la meraviglia

Dom Pérignon, gli opposti creano la meraviglia
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Considera la sua attuale posizione come «l’esito fortunato di una serie di occasioni». Richard Geoffroy, mitico «chef de cave» dell’altrettanto mitica Dom Pérignon è nato nella Champagne 54 anni fa, ultimo di sette generazioni di vinai: prima una laurea in medicina poi il ritorno alla terra e alla cantina. Non ha rimpianti e lascia la stessa libertà ai suoi tre figli, ce lo confida davanti a bottiglie leggendarie: «Prima o poi, anche lo scavezzacollo più irresponsabile trova la sua strada. Mio figlio più grande non studia mai, suona la chitarra tutto il giorno e passa il tempo con gli amici. Chissà, forse domani sarà un grande musicista».

IL DOM PE'RIGNON? "E' COME...UNO SGABELLO" - Lui, invece la musica la esprime in un incredibile gioco di cuvée: «Per me Dom Pérignon è una visione nella quale lo Champagne è qualcosa di vitale, fatto di energia e movimento. È una sorta di yin e yang: la filosofia che anima la nascita del Dom Pérignon è il “paradosso degli opposti”, ovvero il continuo equilibrio tra aspetti antitetici, rigorosamente mantenuto fino al dégorgement. È’ l’ottimale bilanciamento tra gli opposti: chardonnay (luminosità, freschezza e acidità) e pinot noir (struttura, potenza e concentrazione), leggerezza e concentrazione, freschezza e maturità, ossidazione e riduzione. Non credo nei monovarietali, ma nel Dom Pérignon ci sono solo due vitigni (pinot noir e chardonnay) perché altrimenti ci sarebbe stabilità, equilibrio, e questo sarebbe impossibile per quell’energia e quel movimento di cui ho detto. È come uno sgabello: tre gambe gli danno stabilità, due un continuo equilibrio precario".

"L'UNICO SEGRETO E' ASSAGGIARE" - "Ogni anno, realizzare un nuovo millesimo di Dom Pérignon significa portare avanti un percorso che ha preso mosse dall’assaggio del 1921 (il primo Dom) nel 1990: la parentela con i millesimi più recenti era imbarazzante e mi ha ispirato allora come lo farà per sempre. Non a caso, il mio predecessore Dominique Foullon usava ripetermi che non aveva appunti o segreti da lasciarmi: l’unico modo per capire l’identità di Dom Pérignon era andare nella œnothèque (la riserva di bottiglie della Maison) e assaggiare. Ed è sempre e solo l’assaggio che mi permette di individuare quando Dom Pérignon è entrato in una nuova “plènitude” che gli permette di diventare Œnothèque (l’omonimo programma è stato «inventato» proprio da Geoffroy). Per capire Dom Pérignon come Vintage e come le due espressioni Œnothèque (deuxième e troisième plènitude) bisogna immaginarli come le bambole matrioska: una contiene l’altra e, man mano che si cresce, lo Champagne diventa più intenso e complesso». E quando capita di assaggiare queste straordinarie bottiglie possiamo solo inchinarci di fronte a cotanta maestria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

5commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

SCUOLA

Il Toschi premiato a Roma e il progetto dell'Ulivi per salvare le rondini Video

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day