20°

31°

Il piatto forte

Dom Pérignon, gli opposti creano la meraviglia

Dom Pérignon, gli opposti creano la meraviglia
0

di Andrea Grignaffini

Considera la sua attuale posizione come «l’esito fortunato di una serie di occasioni». Richard Geoffroy, mitico «chef de cave» dell’altrettanto mitica Dom Pérignon è nato nella Champagne 54 anni fa, ultimo di sette generazioni di vinai: prima una laurea in medicina poi il ritorno alla terra e alla cantina. Non ha rimpianti e lascia la stessa libertà ai suoi tre figli, ce lo confida davanti a bottiglie leggendarie: «Prima o poi, anche lo scavezzacollo più irresponsabile trova la sua strada. Mio figlio più grande non studia mai, suona la chitarra tutto il giorno e passa il tempo con gli amici. Chissà, forse domani sarà un grande musicista».

IL DOM PE'RIGNON? "E' COME...UNO SGABELLO" - Lui, invece la musica la esprime in un incredibile gioco di cuvée: «Per me Dom Pérignon è una visione nella quale lo Champagne è qualcosa di vitale, fatto di energia e movimento. È una sorta di yin e yang: la filosofia che anima la nascita del Dom Pérignon è il “paradosso degli opposti”, ovvero il continuo equilibrio tra aspetti antitetici, rigorosamente mantenuto fino al dégorgement. È’ l’ottimale bilanciamento tra gli opposti: chardonnay (luminosità, freschezza e acidità) e pinot noir (struttura, potenza e concentrazione), leggerezza e concentrazione, freschezza e maturità, ossidazione e riduzione. Non credo nei monovarietali, ma nel Dom Pérignon ci sono solo due vitigni (pinot noir e chardonnay) perché altrimenti ci sarebbe stabilità, equilibrio, e questo sarebbe impossibile per quell’energia e quel movimento di cui ho detto. È come uno sgabello: tre gambe gli danno stabilità, due un continuo equilibrio precario".

"L'UNICO SEGRETO E' ASSAGGIARE" - "Ogni anno, realizzare un nuovo millesimo di Dom Pérignon significa portare avanti un percorso che ha preso mosse dall’assaggio del 1921 (il primo Dom) nel 1990: la parentela con i millesimi più recenti era imbarazzante e mi ha ispirato allora come lo farà per sempre. Non a caso, il mio predecessore Dominique Foullon usava ripetermi che non aveva appunti o segreti da lasciarmi: l’unico modo per capire l’identità di Dom Pérignon era andare nella œnothèque (la riserva di bottiglie della Maison) e assaggiare. Ed è sempre e solo l’assaggio che mi permette di individuare quando Dom Pérignon è entrato in una nuova “plènitude” che gli permette di diventare Œnothèque (l’omonimo programma è stato «inventato» proprio da Geoffroy). Per capire Dom Pérignon come Vintage e come le due espressioni Œnothèque (deuxième e troisième plènitude) bisogna immaginarli come le bambole matrioska: una contiene l’altra e, man mano che si cresce, lo Champagne diventa più intenso e complesso». E quando capita di assaggiare queste straordinarie bottiglie possiamo solo inchinarci di fronte a cotanta maestria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino: i ladri se ne vanno con la cassa  Video

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Londra: ragazzo italiano accoltellato a morte

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse