18°

28°

Il vino

Formaggio e champagne: il giudizio degli esperti

Formaggio e champagne: il giudizio degli esperti
0

Andrea Grignaffini

 

Un poker d’assi per cercare di trovare una liason forte tra formaggi (in questo caso di vacca Bruna) e Champagne.   Durante una sessione di degustazione Luca Gardini (campione del mondo sommelier), Renato Brancaleoni (guru italiano in materia casearia), Giulia Sampognaro (Gambero Rosso), Giampolo Giacobbo (giornalista e blogger) hanno incrociato bicchieri e bocconi per trovare comuni denominatori di un mondo apparentemente distante ma che poi in realtà così non è e il verdetto è stato unanime.  Se escludiamo erborinati, certe paste filate e le aromatizzazioni spinte in eccesso, i formaggi si trovano a proprio agio (Parmigiano in primis) con le grandi bollicine, in questo caso con quelle fornite dal magazzino storico della Capagio.  Passiamole in rassegna. Si è partiti con l’ Empreinte de Terroir 1998 – Grand Cru (100% Chardonnay) di Eric Rodez. Mr. Eric Rodez rappresenta l’ottava generazione dei Rodez ad Ambonnay; dopo aver imparato l’arte presso Henri Krug, ora dirige un vitigno di 6 ettari, classificato al 100% Grand Cru. Viticultore raffinato, ha da sempre una sensibilità «bio» che lo ha portato ad ottenere la certificazione BIO all’inizio del 2011. Grande produttore di uno dei mitici Grand Cru della Montagna de Reims. 
E’ stata la volta di una star assoluta di un millesimo straordinario: Saint Vincent 1996 – Grand Cru (100% Chardonnay) di R&L Legras.  Uno dei migliori interpreti del blanc de Blancs; uno Champagne con un frutto centrato, la bolla millimetrica che si attorciglia su una spina acida tagliente ma smussata appunta dalla dimensione del frutto. 
Una bolla che ha ancora dieci anni di vita minimo, puro, freschissimo anche nei vecchi millesimati e di grande intensità aromatica. Terzo arrivato il Brut 1996 – Grand Cru (100% Chardonnay) di Lilbert & Fils.
Un classico di Cramant, mitico Grand Cru della Cote des Blancs che dà, grazie al suo particolare suolo fatto di zoccolo di gesso puro che arriva quasi fino alla superficie, un bicchiere austero, rigoroso e fragrante con tutta la mineralità del sottosuolo in questione. Georges Lilbert, oramai affiancato dal figlio Bertrand, giovane enotecnico, è un’autorità riconosciuta in tema di blanc de Blancs di Cramant. 
Andiamo ancor più indietro nel tempo con il Carte Or 1993 (100% Pinot nero) di Drappier. Si tratta di una casa di grandi dimensioni, ma di tradizione improntati sul pinot noir, sulla purezza aromatica e sull’equilibrio. In questo caso leggermente deviato da ossidazioni che però rendono la bevuta di stile britannico, intrigante sui toni caramellosi e canditi. 
Passiamo a un grande classico del genere con il Demi-sec 1988 (80% Pinot nero, 20% Chardonnay) di André Beaufort. Beaufort non fa decisamente nulla come gli altri: il vigneto è condotto con cura maniacale senza il benché minimo intervento «chimico» anche se soggetto a molti rischi (funghi, malattie varie, intemperie...).
Le piante sono allevate con olii di essenze e secondo i dettami dell’omeopatia e dell’aromaterapia, mentre i lieviti sono rigorosamente naturali. Nel demi-sec, in primis così vecchi, non ha praticamente rivali e con formaggi sapidi è davvero un’esperienza da provare. 
Chiusura con il botto del Millésime 1995 (80%pinot nero, 20% Chardonnay) di Fleury Pére & Fils. J. Pierre Fleury è una mosca bianca nell’universo champenois: ha festeggiato nel 2011 i 20 anni di coltivazione Bio. E’ stato un vero pioniere nel settore ed è sempre riuscito a seguire la sua filosofia producendo champagne eleganti e di grande carattere. Il 1995 per razza e struttura, vena acida e precisione dimensionale è al top.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

Lutto

L'ultima lezione di Angela

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

L'allerta

Il maltempo flagella il Centro Nord: allagamenti e trombe d'aria

L'Italia divisa in due. Sbalzo di 20 gradi tra la Valle d'Aosta e la Sicilia

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat