16°

Il vino

Luca Maroni incorona il "Marcello Gran Cru"

Luca Maroni incorona il "Marcello Gran Cru"
0

 

Luca Maroni, critico enologico ed autore dell'omonima guida sui vini italiani (che è arrivata alla ventesima edizione), è stato ospite della trasmissione di Radio Parma «A tavola con Piovani». Dove ha duettato, parlando naturalmente di vini, con Andrea Grignaffini (direttore creativo di Spirito DiVino e collaboratore di Gusto) e il conduttore Sandro Piovani. Il motivo? Annunciare che il vino parmigiano metterà in bacheca un altro importante riconoscimento. La guida di Luca Maroni, in uscita a metà novembre, ha infatti incoronato il Lambrusco Marcello Gran Cru come migliore vino italiano, attribuendogli 99 punti nella classifica determinata dalle valutazioni sensoriali di vista, olfatto e bocca.
Parla Maroni
«Perché incoronare un Lambrusco? Per quanto riguarda i miei parametri, affidati a occhio, naso e bocca è sicuramente il vino più interessante degustato per questa guida. La schiuma, che normalmente tende al bianco, è di un viola acceso, splendida nei suoi colori. Il naso è fruttato, potente, si coglie la mora e dà enormi soddisfazioni sensoriali. In bocca esprime al meglio l'integrità del frutto». Luca Maroni spiega così i 99 punti ottenuti dal Marcello Grand Cru di Ariola. Divisi equamente nelle tre valutazioni. Ma proprio un lambrusco, vien da chiedersi, è il miglior vino d'Italia? Maroni sorride ma respinge decisamente l'obiezione. «Sembra che solo voi parmensi non riusciate a comprendere le potenzialità di questo vino. Che, secondo i miei parametri di valutazione, è il più interessante dell'attuale panorama enoico italiano. Non bisogna pensare che il lambrusco sia un vino di seconda fascia, bisogna degustarlo, con occhi, naso e bocca e poi decidere».
Parma, quanti passi avanti
E Luca Maroni, dopo aver incoronato il Gran Cru di Ariola, cita anche altre cantine che lo hanno convinto. In una Parma che sta facendo passi da gigante. «Penso a Monte delle Vigne, a Lamoretti: sono tutti vini che mi hanno colpito, affascinato. E non solo il Lambrusco. Anche i profumi e la bevibilità della Malvasia. Sono sicuro che questi successi faranno osare altri produttori, impegnati a seguire queste tracce importanti».
Il futuro di Parma
E Andrea Grignaffini, che ben conosce la realtà parmigiana ha sottolineato che «questo è un riconoscimento storico per il Lambrusco ma anche per il nostro territorio. Con la speranza che serva a ricompattare un settore che ultimamente ha lavorato un po' in ordine sparso. Ed è importante che questi messaggi arrivino dalla critica enologica italiana - ha proseguito Grignaffini - perché ogni volta che tocca a noi parmigiani parlare del nostro vino, c'è il rischio di essere accusati di partigianeria».
Parma capitale
La trasmissione si è chiusa con l'appello lanciato da Maroni. «E' ora che Parma, a buon diritto, diventi la capitale dell'enogastronomia emiliano-romagnola. Serve una manifestazione annuale che sancisca questa leadership. Dai vini alle grande eccellenze del territorio, sino alla musica e all'arte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia