-5°

Il piatto forte

Se l'amatriciana va in bianco

Se l'amatriciana va in bianco
0

Andrea Grignaffini

Meno nota rispetto alla più vistosa sorella in rosso la pasta alla gricia (o griscia), meglio conosciuta come pasta alla matriciana o amatriciana in bianco, è in realtà una ricetta di gusto e spessore in linea con stagioni fredde. 
La sua storia è antecedente all’utilizzo dei pomodori in cucina come invece s’intende per la pasta all’amatriciana. Il suo luogo d’origine è Grisciano, un comune di Accumoli, paese vicino ad Amatrice, cittadina abruzzese che fu annessa al Lazio solo nel 1927, anno di nascita della provincia di Rieti, di qui il termine gricia. 
Esiste anche una diversa versione risalente al quattrocento quando a Roma arrivarono dalle regioni tedesche del Reno e dal Cantone svizzero dei Grigioni i panettieri che venivano chiamati «Grici». Ma il termine griscium era dato anche allo spolverino che veniva utilizzato come divisa dai componenti la corporazione dei panettieri. Ma a prescindere dalle diverse tesi sull’origine, la gricia è un piatto povero ma molto saporito e sostanzioso per l’accostamento dei diversi componenti, nato dalla necessità dei pastori di preparare un pasto caldo durante i periodi di transumanza, quando portavano i loro greggi sui monti dell’Abruzzo, in quanto necessita di pochissimi ingredienti: pasta essiccata, guanciale, pecorino, strutto, il tutto trasportato nelle loro bisacce. 
Per rimanere fedeli all’antica ricetta ci si deve procurare non solo ingredienti di alta qualità ma sarebbe ancor meglio utilizzare i prodotti del luogo in cui è nata. Iniziamo dalla tipologia di pasta che spazia tra i classici spaghetti e i più corposi bucatini, ma se deve essere pasta corta ha nel rigatone una espressione perfetta. 
Passiamo ora al guanciale di Amatrice, non si ammettono deroghe con altre parti del maiale come la pancetta, ne altererebbe il gusto. Il pecorino deve essere anche quello locale con un gusto più delicato e dolce rispetto al classico pecorino romano più sapido e forte. Il condimento nella ricetta originale prevede un ottimo strutto da utilizzare esclusivamente in una padella di ferro. 
Per ultimo prevista una bella spolverata di pepe nero per dare ulteriore vigore a un piatto tra i più corroboranti.
 
LA RICETTA 
Ingredienti per 4 persone:
 400 g di spaghetti
200 g di guanciale
 100 g di pecorino
un cucchiaio di strutto
pepe nero
sale
 
Privare il guanciale della cotenna, se si utilizza la pasta lunga va tagliato a listarelle piuttosto spesse, se si preferiscono i rigatoni il taglio deve essere a cubetti.  Mettere a cuocere in acqua salata la pasta, nel frattempo ungere la padella, meglio se di ferro, con un poco di strutto (oggi molti utilizzano l’olio extravergine d’oliva), sistemare il guanciale a fiamma bassa concedendogli il tempo di rilasciare il suo grasso e passare dal trasparente a leggermente dorato. 
Versare nella padella la pasta cotta al dente, fare saltare (se troppo asciutta aggiungere qualche cucchiaiata di acqua di cottura). Lontano dal calore unire il pecorino grattugiato e mescolare. Spolverizzare con pepe nero macinato grosso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto