16°

Il piatto forte

Mauro e quel toast da sogno

Mauro e quel toast da sogno
1

Sandro Piovani

Scusate, ma che avrà poi di così speciale un toast? Mauro Bersanelli, da Berceto, sorride. Nel suo bar di Collecchio, immerso dietro un bancone che da solo fa venire l'acquolina in bocca. In bella mostra il meglio della Food Valley. E chiamarla paninoteca sembra un po' riduttivo. «Il mio toast? E' nato a Tizzano, quando lavoravo all'albergo Montecarlo. Alla sera ci ritrovavamo al bar e verso mezzanotte si andava nello stanzino dove si preparavano i panini. Da lì sono usciti tanti toast, fatti in altrettanti modi. Credo che lì siano nate le giuste proporzioni per fare un gran toast. Facevamo questi toast e li mangiavamo». Niente ingredienti speciali, niente segreti. Mauro Bersanelli parla solo di «giuste dosi, ormai le porzioni giuste le ho in tesa, perché io taglio tutto a mano, dal pan carré  al formaggio. La mano è fondamentale. E' quasi automatico, anche adesso che facciamo tanti toast ogni giorno». Perché il toast è più di un panino per Mauro. E' una lunga storia che nasce sin dall'infanzia. «Era un sogno che avevo sin da bambino. Abitavamo in campagna e i miei fratelli più grandi tornavano a casa e mi ripetevano “oggi ho mangiato un toast buonissimo” ed era per me un miraggio. In campagna non si sapeva nemmeno come era fatto. Poi ne ho fatti tanti. E con piccoli aggiustamenti del modo di farlo, di cuocerlo si arriva al toast che piace a me». Non solo toast nel bar di Mauro, a Collecchio. C'è un'ampia selezione di panini, quasi tutti “parmigiani”. «Per molti anni facevo i panini esclusivamente per i clienti del bar. Che amavano i nostri prodotti, dal prosciutto al salame per arrivare alla coppa. Adesso c'è anche qualcosa in più, ma la mia storia è basata proprio sui prodotti tipici della nostra terra e non mi sembrava giusto cambiare rotta. Ormai sono trentacinque anni che va avanti così». Paninoteca antica vien da dire. «Diciamo che io ho voluto seguire il cliente del paese, il viandante che si vuol sentire a casa, con i suoi prodotti preferiti». Dunque niente hamburger, niente hot-dog. «Ma vengono anche i giovani, le squadre di calcio della zona e dei paesi vicini». Anche perché da Mauro la gastronomia parla tipicamente parmigiano. «Sì, direi che abbiamo sempre puntato sulla scelta di materie prime locali di qualità. Ed è ancora così. Diciamo che teniamo una linea alta, perché con certi prodotti non amiamo aggiungere salse o condimenti». Tra il bar e la paninoteca, all'insegna della qualità. Ecco perché anche un toast può essere speciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lucia

    09 Dicembre @ 10.06

    é veramente un piacere vedere e gustare tutto quel ben di DIO !!!!poi si vede se le cose sono fatte con il cuore ,con passione per me é anche quello il segreto

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia