Il vino

Dallo "stivale" un sobrio Natale

0

Andrea Grignaffini

Da Nord a Sud qualche consiglio per gli acquisti per un Natale sobrio e con spirito territoriale tra bianchi, rossi e rosati.
Si parte da Bolzano
La Valle Isarco, in provincia di Bolzano, è una zona particolarmente vocata all’allevamento del vitigno Sylvaner, dal quale si ricava un vino ricco di profumi e di freschezza. L’azienda Köfererhof si dedica con passione e talento alla produzione di Sylvaner ottenendo risultati di eccellenza come per l’Alto Adige Valle Isarco Sylvaner 2011. Vino dal colore dorato intenso, olfattivamente floreale con note fumé. In bocca è vibrante, carnoso, potente con striature ricche di acidità e di tannicità (C ). Fra i vini rosati, il Chiaretto del Garda merita una menzione per la sua vivacità, freschezza, eleganza. Nasce da un blend di vitigni tipici della gardesana, tra cui il Groppello e parcelle di Marzemino, Barbera e Sangiovese. L’azienda Avanzi propone il suo Chiaretto Garda Classico Giovanni Avanzi 2010, citato come «vino di una notte», dal colore rosato con striature viola, al naso profumi di floreali e delicati; al gusto è morbido con richiami ammandorlati (B). In provincia di Novara un antico vitigno a bacca rossa, il Ghemme è sinonimo di grandi nebbioli meno in voga che producono vini di qualità dal lungo invecchiamento. Fra le varie etichette abbiamo scelto il Ghemme Signore di Bayard 2005 di Antichi Vigneti di Cantalupo. Un vino rosso rubino con riflessi granato, al naso sentori di liquirizia, di piccoli frutti di bosco e cenni speziati; al palato è elegante, ampio, persistente con una trama tannica morbida e avvolgente (D). 
Per arrivare al Sud
Passando al Sud, un vitigno autoctono a bacca bianca di antica tradizione siciliana, l’Inzolia che lavorato in purezza esprime tutte le sue potenzialità aromatiche fruttate e vegetali chiudendo armonico al gusto. Una versione pregevole la presenta Felice Modica di Bufalefi-Noto (Sr.), collaboratore per la pagina culturale della Gazzetta di Parma, con il suo Lupara Insolia Sicilia Igt 2011. Un vino «consigliato nelle notti di luna» elegante, armonico, dal corredo aromatico fruttato, balsamico, minerale; in bocca una preziosa acidità, una piacevole mineralità, una bella corposità, il tutto sostenuto da un buon tenore alcolico (B). Sorta di simbolo dei rosati d’Italia il Cerasuolo d’Abruzzo si ottiene da un nobile vitigno, il Montepulciano d’Abruzzo, vinificato in chiaro che produce un rosé di grande pregio, dal particolare colore cirase, rosa ciliegia, dai profumi fruttati e dal sapore morbido e fresco. A Loreto Aprutino, l’azienda Valentini propone l’eccellente Cerasuolo d’Abruzzo 2010 dal brillante colore rosato, dai profumi di fragoline di bosco e da un mix floreale e vegetale invitante e appagante. In bocca è un’esplosione di freschezza e acidità ritmata da un’imperdibile persistenza (D). Molto piacevole il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis di Ciccio Zaccagnini, un vino dal colore rosso ciliegia brillante dai ricchi profumi di lampone, ribes e ciliegie con note di rosa; in bocca ritorna il fruttato accompagnato da una piacevole freschezza (B). Fra i vitigni autoctoni più conosciuti dell’Italia peninsulare vi è senza dubbio l’aglianico che dà vita a molti biotipi fra i quali spicca il Taurasi, prodotto in varie aree della Campania. Il vino Taurasi essendo supportato da un’importante struttura tannica si presta a un lungo invecchiamento. Fra le varie etichette citiamo il Taurasi Radici Riserva 2006 di Mastroberardino, un vino importante, complesso, austero, elegante, integro. Al naso sentori fruttati, floreali, e note speziate; in bocca ha trama tannica matura, tonica e appagante (D).  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)