-5°

Il vino

"Cerequio 2006": le 50 vendemmie di Michele Chiarlo

"Cerequio 2006": le 50 vendemmie di Michele Chiarlo
0

La Riserva di Cerequio per le 50 vendemmie di Michele Chiarlo: 110 ettari di vigne, più della metà di proprietà e il resto condotte direttamente in affitto pluriennale. 

A tanto ammonta il vigneto Michele Chiarlo nelle tre tenute contrassegnate dall’appartenenza identitaria «Piemonte 100%» per una gamma produttiva che abbraccia tutte le tipologie le più importanti denominazioni del territorio. Oltre a quella di Langa che vedono ai vertici della piramide qualitativa le Docg di Barolo e Barbaresco (rispettivamente con le punte nei crus Cerequio e Asili) dal Monferrato provengono le uve di barbera che danno origine ai pregevoli rossi della tenuta la Court, mentre le uve bianche di cortese provengono dalla zona più vocata del Gavi. 
Ma qui occupiamoci più specificamente del vino che è protagonista nel suo «Palas», il Cerequio, da sempre ed unanimemente riconosciuto cru eccellentissimo come s’usa dire da queste parti «marcaleone» di Barolo. Il vigneto Cerequio, in tutto poco più di una quindicina di ettari metà dei quali appannaggio di Michele Chiarlo, occupa la parte più orientale del territorio di La Morra arrivando a sconfinare con Barolo. Lo circondano altri cru di grande rilievo: dall’alto La Serra, più in basso Sarmassa, ai lati Fossati e Brunate. E il Cerequio è lì nel mezzo, posizionato al centro di un anfiteatro ad andamento rovesciato con esposizione che da sud-est vira verso sud ovest (dunque in perfetto equilibrio).
 I caratteristici terreni argilloso-calcarei del Tortoniano sono qui intercalati dalle marne grigio-azzurre di Sant’Agata particolarmente ricche sulla vena del Cerequio di sostanze minerali, magnesio su tutto. 
Una peculiarità che, unita al microclima favorevole (protetto dai venti del nord dalla collina di La Morra, il nebbiolo
 anticipa qui la maturazione), dona al Barolo che ne deriva una notevole 
struttura ed una complessità che si arricchisce di un’elegante nota balsamica.
 Dal 1988, primo anno di vinificazione del cru, Michele Chiarlo coadiuvato più recentemente dal figlio Stefano che segue la parte enologica, ha attuato in vigna ed in cantina le strategie atte a fissarne il carattere: 5-6 grappoli la resa per ceppo (non più di un chilo a pianta); fermentazione in tini di rovere con macerazioni che si prolungano per due settimane ed oltre; maturazione in botti da 700 litri per un paio d’anni seguiti da 15-16 mesi di affinamento in bottiglia. 
E per il tipo Riserva, prodotto solo in annate di particolare pregio, sono previsti prolungamenti sia della maturazione che dell’affinamento ben al di là degli obblighi del disciplinare. Di quest’ultimo è ora disponibile il millesimo 2006 che coincide con le 50 vendemmie di Michele Chiarlo. Un traguardo che segna la storia di un’azienda.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto