21°

Il piatto forte

"Vol-au-vent": quanto è buona la pasta farcita

"Vol-au-vent": quanto è buona la pasta farcita
0

Errica Tamani


Di una leggerezza tale che pare volare via. Via col vento potremmo dire citando il colossal cinematografico. A potersi vantarsi di tale levità soave, di una finezza perennemente e seducentemente in bilico con una certa fragilità, è la pasta sfoglia e precisamente quando fa da leggiadra struttura portante di quello che il celebre chef pasticciere Marie-Antoine Carême avrebbe descritto come una «entrée» graziosa e senza dubbio molto buona, che si mangia sempre con piacere. L’altro lato della medaglia? La grande attenzione da riporre alla fase di cottura, da cui dipende la perfetta riuscita. Di origini francesi, ma le ipotesi di paternità sono confuse tra storia e leggenda, questa delizia in voga all’epoca di Carême (XVIII-XIX secolo), parliamo dei «vol-au-vent», ha conosciuto nel tempo fasi alterne di popolarità. Negli anni Sessanta e Settanta, in molti ricorderanno, imperversavano sulle tavole delle case italiane, grazie a basi surgelate, soprattutto nel ruolo di antipasto, come emblema di raffinatezza. Poi, sono caduti un po’ nel dimenticatoio. 
Noti in Italia anche come «turbantini», per via della forma che ricorda l’esotico copricapo, i vol-au-vent sono degli involucri realizzati sovrapponendo due strati circolari di pasta sfoglia. Il centro del disco superiore, tolto per formare un anello, viene cotto separatamente per formare un coperchio. 
Sui 10 centimetri di diametro o più, i «ventivolo», tanto per usare una delle diverse forme italianizzate, nate sulla scorta dell’epurazione linguistica sostenuta dal regime fascista (fra i vari termini creati in sostituzione del vocabolo francese, c’erano anche «ventinvolo», «volavento», «pastapiuma») sono pronti ad accogliere farce differenti, a base di carni, o di pesci o di crostacei, legati da una salsa, da versare calde, all’ultimo minuto prima di servire i vol-au-vent per non inumidire la pasta sfoglia.  
Le preparazioni più classiche sono «alla finanziera» e «alla marinara». Oggi nell’era del «finger food», non è raro trovare nei buffet dei mini vol-au-vent. Ma l’idea di bocconcini di pasta sfoglia farciti da gustare tutti d’un fiato, risalirebbe al XVIII secolo, al cosiddetto «Bouchée à la reine» cioè il «bocconcino della regina» che Marie Leczinska, figlia del re Stanislao di Polonia e sposa di Luigi XV, si faceva preparare, si dice, per consolarsi dei dispiaceri coniugali. Chi si vuole cimentare nella sfoglia fatta in casa non dimentichi che per rispettare l’imperativo di leggerezza, la pasta dev’essere fatta con burro della qualità migliore, senza fare economia.
 Cocktail di gamberi; baccalà mantecato e olive; tocchetti di pollo, con piselli e besciamella; ricotta, acciughe e prezzemolo; salmone mascarpone e pepe rosa; chantilly e frutti di bosco; ricotta morbida e canditi: ecco alcuni dei ripieni possibili, cercando tendenzialmente di trovare un equilibrio tra componente esterna, croccante, e nucleo, morbido, per avere una piacevolezza gustativa supportata da una bella scorrevolezza in bocca.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

8commenti

ex eridania

E' nato il Centro Musicale Arturo Toscanini: video

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Formaggio

La grana del grana

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della popolazione femminile in età fertile

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

1commento

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

3commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»