16°

Il piatto forte

"Vol-au-vent": quanto è buona la pasta farcita

"Vol-au-vent": quanto è buona la pasta farcita
0

Errica Tamani


Di una leggerezza tale che pare volare via. Via col vento potremmo dire citando il colossal cinematografico. A potersi vantarsi di tale levità soave, di una finezza perennemente e seducentemente in bilico con una certa fragilità, è la pasta sfoglia e precisamente quando fa da leggiadra struttura portante di quello che il celebre chef pasticciere Marie-Antoine Carême avrebbe descritto come una «entrée» graziosa e senza dubbio molto buona, che si mangia sempre con piacere. L’altro lato della medaglia? La grande attenzione da riporre alla fase di cottura, da cui dipende la perfetta riuscita. Di origini francesi, ma le ipotesi di paternità sono confuse tra storia e leggenda, questa delizia in voga all’epoca di Carême (XVIII-XIX secolo), parliamo dei «vol-au-vent», ha conosciuto nel tempo fasi alterne di popolarità. Negli anni Sessanta e Settanta, in molti ricorderanno, imperversavano sulle tavole delle case italiane, grazie a basi surgelate, soprattutto nel ruolo di antipasto, come emblema di raffinatezza. Poi, sono caduti un po’ nel dimenticatoio. 
Noti in Italia anche come «turbantini», per via della forma che ricorda l’esotico copricapo, i vol-au-vent sono degli involucri realizzati sovrapponendo due strati circolari di pasta sfoglia. Il centro del disco superiore, tolto per formare un anello, viene cotto separatamente per formare un coperchio. 
Sui 10 centimetri di diametro o più, i «ventivolo», tanto per usare una delle diverse forme italianizzate, nate sulla scorta dell’epurazione linguistica sostenuta dal regime fascista (fra i vari termini creati in sostituzione del vocabolo francese, c’erano anche «ventinvolo», «volavento», «pastapiuma») sono pronti ad accogliere farce differenti, a base di carni, o di pesci o di crostacei, legati da una salsa, da versare calde, all’ultimo minuto prima di servire i vol-au-vent per non inumidire la pasta sfoglia.  
Le preparazioni più classiche sono «alla finanziera» e «alla marinara». Oggi nell’era del «finger food», non è raro trovare nei buffet dei mini vol-au-vent. Ma l’idea di bocconcini di pasta sfoglia farciti da gustare tutti d’un fiato, risalirebbe al XVIII secolo, al cosiddetto «Bouchée à la reine» cioè il «bocconcino della regina» che Marie Leczinska, figlia del re Stanislao di Polonia e sposa di Luigi XV, si faceva preparare, si dice, per consolarsi dei dispiaceri coniugali. Chi si vuole cimentare nella sfoglia fatta in casa non dimentichi che per rispettare l’imperativo di leggerezza, la pasta dev’essere fatta con burro della qualità migliore, senza fare economia.
 Cocktail di gamberi; baccalà mantecato e olive; tocchetti di pollo, con piselli e besciamella; ricotta, acciughe e prezzemolo; salmone mascarpone e pepe rosa; chantilly e frutti di bosco; ricotta morbida e canditi: ecco alcuni dei ripieni possibili, cercando tendenzialmente di trovare un equilibrio tra componente esterna, croccante, e nucleo, morbido, per avere una piacevolezza gustativa supportata da una bella scorrevolezza in bocca.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling