10°

20°

Il piatto forte

Panini, che passione

Panini, che passione
0

Chichibìo

Giacca da cuoco immacolata, movimenti precisi e i collaboratori che si spostano attorno a lui come in una brigata di cucina. Tempi, ordine e gesti calibrati sono stati conquistati poco per volta, sbagliando, ricominciando, mettendo a profitto gli studi specifici e forse anche la precedente formazione da ragioniere.
«L'avventura della pizzeria - racconta Massimo Gatti - nasce per caso e anche con un po' d’incoscienza: era in vendita questo locale e io e mio padre (i “Due Gatti” siamo noi) ci siamo buttati. Ho imparato poco alla volta, partendo dal lavoro di Giovanni “Joe” Borzoni, il gestore precedente che mi ha trasmesso 40 anni di storia che era giusto non perdere. La sua pizza alta in teglia era straordinaria: da lì è cominciato il mio percorso nel mondo della pizza e della panificazione. Ho sbagliato molto, specie nell’organizzazione del lavoro, poi non capivo il rigore necessario per fare gli impasti, la dovuta attenzione alle temperature, alle consistenze, alle tempistiche di lievitazione, cose che sono riuscito a padroneggiare solo con gli studi successivi e l’esperienza. Ho frequentato nel 2008 il corso superiore di cucina ad Alma, ho fatto uno stage di circa 6 mesi al “Rigoletto” di Reggiolo sotto la guida di Gianni D’Amato, ho seguito le lezioni dell’Università della pizza presso il Mulino Quaglia a Vighizzolo d’Este, quindi un corso per manager della ristorazione sempre ad Alma. Mi è venuta curiosità per i prodotti, voglia del meglio e spinta a cercarlo, ho capito che sono importanti la cura del servizio, il rapporto coi clienti, coi fornitori, l’umiltà di assaggiare, provare e riprovare».

C'è un segreto per una buona pizza?
«La pazienza e il tempo: sono gli ingredienti fondamentali. Non bisogna forzare mai le tempistiche di lavorazione e di impastamento: ci vuole sempre il giusto tempo in rapporto al prodotto che si vuole fare. Per la mia pizza alta occorrono oltre 30 ore, perché bisogna fare il pre impasto il giorno prima e riprendere il giorno dopo: lievitazione e impastamento sono fondamentali per dare leggerezza, gusto e digeribilità. L’universo pizza è più vario di quanto si crede: ho girato l’Italia e ho visto che ogni luogo ha il suo tipo di pizza: alla fine, le pizze sono pizze locali e ognuna ha bisogno della sua lavorazione».

C'è dunque anche una pizza parmigiana?
«Forse è la pizza alta: ci sono almeno una decina di locali che la fanno e ai parmigiani piace molto. I pizzaioli, poi, vengono dalle regioni del sud Italia e allora ecco le contaminazioni di saperi e di sapori: le pizze col Parmigiano, col prosciutto, col culatello. La pizza gourmet oggi è molto di moda e forse questo è un ritorno alle origini: la pizza, infatti, è sempre stata abbinata alle eccellenze del posto. Nasce povera con strutto e pesciolini, poi si trasforma e questa è forse la trasformazione più recente».

Come nasce questo panino per la «Gazzetta»?
«Sono andato ad assaggiare il “Galattico” della “Corriera stravagante”: mi è sembrato ottimo, ma è servito espressamente con un pane morbido e la ricetta non prevede la croccantezza. Una sua interpretazione può aggiungere proprio questo: usando il nostro “chisolino”, per esempio, che per me è molto croccante. Ho pensato a una versione invernale, quindi la salsiccia è diventata cotechino caldo, la maionese al tabasco è diventata maionese con abbondante rafano grattugiato per rinfrescare il palato. Poi un gioco di cipolla: scalogni caramellati al vino rosso, quasi una crema, e anelli di cipolla croccante fatta essiccare in forno ventilato. Ecco il mio “Cotechino galattico”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport