-5°

Il piatto forte

Torta fritta imbottita? Basta un buon cotto e tanta gruviera

0

Errica Tamani

 
A Carnevale, ogni fritto vale. E allora, è possibile portare in tavola anche preparazioni, tipiche del Parmense e delle province limitrofe, che tradizionalmente non hanno una precisa connotazione carnevalesca. 
Puntando però sul metodo di cottura che più rappresenta la festa in maschera, ossia la frittura, e sulla presenza di una farcitura ghiotta, salata o dolce che sia, non è poi un’operazione tanto irriverente.
 Pensiamo ad esempio alla regina dorata che si accompagna ai vari salumi locali, dalla cicciolata alla coppa, dal salame alla pancetta senza dimenticare ovviamente la spalla cotta di San Secondo (meglio lasciare a un buon pane ‘miseria’, il delizioso compito di fare da paggio a culatello e a prosciutto di Parma), ossia, alla torta fritta: se crediamo di conoscerla in tutti i suoi aspetti (panciuta e gonfia sì, ma ora impalpabilmente sottile e friabile; ora croccante e più spessa; ora, grazie alla componente amidacea delle patate lesse nell’impasto, appena soffice sotto il lieve velo croccantino), ecco che lei è pronta a sorprenderci. 
Non sono in molti ad aver assaggiato la famigerata losanga nella versione più trasgressiva e giocosa (quindi, perfetta per il Carnevale) che è in grado di interpretare.
 I tradizionalisti storceranno il naso, ma i bambini, per cui è stata pensata questa variazione sul tema (negli anni Ottanta non era così rara trovarla nelle feste di classe delle elementari) ne saranno entusiasti. 
Il trucco è semplice, ma efficace e, come dicevamo, l’effetto sorpresa è garantito. Nome in codice: torta fritta imbottita! Lasciando a ognuno la libertà di scegliere che tipo di impasto realizzare, a patto di non stenderlo sottilissimo (se no il ripieno esce o bagna l’involucro, compromettendo lo sfizioso contrasto, croccante esterno – fondente interno), ecco in cosa consiste la farcitura anni ’80: meno di mezza fetta di prosciutto cotto (scelto con cura, non quello che generalmente si definisce ‘da toast’) e un paio di lamelle di gruviera. Si ripiega la pasta in due facendo aderire bene i bordi e si frigge. 
Il gradimento è garantito. Chi invece ama il lato dolce del fritto, può rifarsi ai tortellini fritti di Carpineti (nel Reggiano). Di solito si fanno in ottobre, ma non c’è motivo per non tentare il bis. Si prepara in anticipo un ripieno omogeneo con 1 kg castagne secche lessate e passate al setaccio, 300 g di noci abbrustolite e pestate accuratamente, 200 g di zucchero, 150 g di uva sultanina ammollata nel vino bianco; 200 g di cacao, 500 g di marmellata mista (il famoso ‘savurett’ o prugne-amarene) e mezzo bicchiere di sassolino. 
Poi si fa una frolla con 500 g farina, 3 uova, 150 g zucchero, buccia grattugiata di 1 limone, 1 pizzico di sale, 4 cucchiai di olio, 100 g burro, 1 bicchierino di grappa, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina (se occorre, un po’ di latte). 
Si stende la pasta alta come una moneta, si mette il ripieno, si richiude saldando i bordi che andranno sagomati con rotellina da sfoglia. Si friggono nello strutto bollente e il gioco è fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto