15°

Il piatto forte

Viva la scarola. L'insalata d'inverno

0

Andrea Grignaffini 
 Per tutti è l’insalata d’inverno che arriva alla primavera: la scarola è il tocco verde nei piatti dei mesi più freddi, ma non solo. Come succede in altri mondi vegetali si ingenerano spesso delle confusioni e in questo caso capita di confondere la scarola con la cicoria. La nostra possiamo storicamente collocarla come originaria dell’India, come sostengono alcune fonti che la rimandano al nome «endivia», in seguito è arrivata nell’area europea e in particolare nel bacino del Mediterraneo. Si sa per certo che già i Romani, ma anche i Greci, l’apprezzavano per la sua versatilità sia nelle preparazioni cotte che crude e per le sue doti salutistiche, in primis toniche, depurative e diuretiche. Il nome scientifico della scarola è Cichorium endivia latifolium: si presenta con foglie larghe, ondulate, dai margini leggermente dentellati, di colore verde all’esterno che diventa giallo all’interno del cuore. Pur essendoci diverse tipologie di scarola, la più conosciuta e utilizzata è quella a cespo, a forma di rosetta le cui foglie sovrapponendosi formano il così detto cuore che è poi la parte più commestibile. A questo gruppo appartengono le Giganti degli ortolani, dal cespo molto grosso, la Fiorentina, la Bionda a cuore pieno, dalle foglie allungate, mentre la Verde a cuore pieno, si presenta con il cespo allargato e schiacciato. La scarola è reperibile soprattutto in autunno e inverno, ma si può consumare anche in altri periodi dell’anno. Si coltiva in tutte le regioni italiane, maggiormente nelle zone del Sud anche per le molteplici preparazioni legate alla tradizione culinaria locale. Con una tradizione centenaria è molto apprezzata la varietà coltivata a Bassano del Grappa per il suo microclima mite e ventilato e terreni ricchi di sostanze organiche. Al momento dell’acquisto si sceglie quella sbiancata, tenera ma soda e croccante, i cui passaggi di imbianchimento si ottengono legando il cespo nell’ultimo stadio di maturazione o dato proprio da una varietà più bianca. La scarola viene consumata soprattutto cruda in insalata, ma la ritroviamo molto versatile previa cottura in molte ricette in particolare dell’Italia centrale e meridionale. Per le preparazioni da usare cotta è sufficiente una sbollentata in acqua salata o meglio ancora passata direttamente in padella con aglio e olio extravergine d’oliva appena soffritto e poi l’aggiunta di insaporitori vari come olive di qualità, capperi, acciughe ma anche con pinoli e uva passita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia