11°

26°

Il vino

"Sensofwine un successo. Ripetiamolo tutti gli anni"

"Sensofwine un successo. Ripetiamolo tutti gli anni"
0

 Luca Pelagatti

Fra sommelier,  addetti ai lavori  e appassionati è famoso per avere ideato una formula scientifica  che «battezza» il  vino migliore. Ma incrociato faccia a faccia  il critico, editore e consulente Luca Maroni ha tutt'altro che la flemma  asettica dello scienziato. Anzi.  Che quando  parla di vignaioli, prodotti tipici e tradizioni si accalora. E nominando Parma addirittura si entusiasma. 
 «Il cibo è la massima espressione della cultura di un popolo - sentenzia.- E Parma deve diventare la capitale di questo mondo». Detto da qui, dai saloni austeri del Palazzo del Governatore sembra evidente. E vedendo così  tanta gente che col bicchiere in mano degusta, assaggia e sorride addirittura ovvio. «Quello che abbiamo fatto in questi giorni con l'evento Sensofwine è stato proprio tentare di  fare aprire gli occhi a tutti. Focalizzando l'attenzione sul fatto che l'agroalimentare è alla base della ricchezza di questo territorio che non ha uguali». 
E   una volta tanto su questo sono stati tutti d'accordo. «Erano anni che volevo realizzare questo evento a Parma ma in passato non ho mai trovato  disponibilità. Questa volta invece ciascuno ha dato il proprio contributo, dalle Amministrazioni alle associazioni di categoria, dai consorzi a tanti altri partner. Uniti nel nome del bere bene». E ora, a evento concluso, è facile dire che è stata una scelta vincente. 
«I numeri lo testimoniano: sabato abbiamo avuto più di 500 visitatori, ieri ancora di più. Il Regio venerdi sera era pieno - continua Maroni. -  La riprova che si può e si deve fare». E soprattutto che si può fare di più. Cominciando magari a sognare in grande: «Sensofwine a Parma deve diventare un appuntamento fisso. Se a Torino arrivano centinaia di migliaia di persone attirate dal  Salone del Gusto non si capisce perchè Parma non possa attrarre gente per un evento di alto livello  dedicato al vino e al cibo». Materie queste su cui  il territorio ha sicuramente qualcosa da dire Meglio: da insegnare. 
«Diciamo la realtà: non esiste al mondo un luogo, una città con tante eccellenze. Vogliamo citare il prosciutto, il formaggio, la pasta, i salumi e ora anche i vini? Quello che è mancato finora è stata la capacità di vendere queste ricchezze. La città è restata come  seduta su uno scrigno di tesori. Condannandolo a restare chiuso». 
Un'immagine apparentemente  poetica che però, per due giorni nel palazzo del Governatore, è  apparsa tutt'altro che fuori luogo. Anche solo basandosi sui profumi e i sapori a disposizione. 
 «La grande recente crescita dei vini dei colli è un altro esempio. L'uva da queste parti è sempre stata buona. Quello che mancava era l'uomo, la volontà dell'individuo di estrarne il meglio. Alcuni poi hanno iniziato a crederci, facendo salire il livello. Io credo che tra quindici anni ci saranno altri produttori di eccellenza.  E il vero salto di qualità sarà quando tutti i prodotti, compreso il parmigiano e il prosciutto, avranno una etichetta che identifichi immediatamente i produttori, li presenti direttamente ai consumatori e li faccia riconoscere». Un intervento di marketing? Non solo. 
Maroni che ha iniziato ad occuparsi di vino nel 1987 con il grande Gino Veronelli rispetta troppo quello che sta nella bottiglia per farsi abbindolare dall'etichetta. Ma come tutti gli innamorati pensa sognando a lungo termine. 
 «La città deve attirare turisti e appassionati da tutto il mondo: ne ha le potenzialità. La possibilità di venire in questa terra e incontrare chi produce prodotti straordinari  può essere il traino per una crescita anche economica. Qui ci sono trecentottantatre produttori di parmigiano e centosessanta di prosciutto: io vorrei conoscerli uno per uno. E questo vale anche per migliaia di persone di ogni parte del mondo. Parma deve essere la capitale dell'enogastronomia anche per questo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

3commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

WEEKEND

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima