20°

31°

Il piatto forte

La colomba torna a tavola da protagonista

La colomba torna a tavola da protagonista
0

Errica Tamani

Paese che vai, dolce di Pasqua che trovi. Alle differenti tradizioni gastronomiche delle regioni d’Italia corrisponde una molteplicità di dolci nati in occasioni della celebrazione pasquale: in Romagna c’è la pagnotta (un pane dolce lievitato, profumato con scorza di limone, vaniglia e uvetta); nel Lazio, in Ciociaria, si prepara la pigna; in Campania si festeggia col casatiello, ma a Napoli non può mancare la pastiera. Questi sono alcuni esempi che mostrano un quadro variegato da Nord a Sud. Eppure, al di là delle diversità, proprie dei mille campanili nazionali, ancora oggi non c’è Pasqua senza colomba. Questo lievitato soffice e morbido, con pezzetti di arancia candita, impreziosito da una bella copertura dolce-amara e croccante, su cui spicca la granella di zucchero e le mandorle, nel secolo scorso si è affermato come dolce della tradizione italiana (in un certo senso l’alter ego primaverile del panettone), capace di mettere non di rado in secondo piano altre specialità legate alle singole realtà locali. Dopo lo stormo di colombe quasi prettamente industriali che hanno affollato le tavole pasquali sino a una quindicina di anni fa, colombe ora in versione austera (senza canditi), ora arricchite con fantasiose e azzardate farciture cremose, talora stucchevoli, si sono fatte finalmente strada le colombe artigianali o d’autore, a base di ingredienti scelti, naturali e lavorate da pasticcieri che hanno cercato di dare la loro personale impronta al dolce.
 «La lavorazione della colomba, noi facciamo la versione classica con canditi d’arancia e la tipica glassatura sopra, è lunga e articolata– rivela Gino Milani della Pasticceria D’Azeglio di Parma-; ogni fase, va seguita e curata, controllando la temperatura, i tempi di lievitazione e ovviamente gli ingredienti naturali e di qualità di partenza. Ogni passo è importante». Spesso le colombe artigianali rischiano di «asciugarsi» alla svelta rispetto a quelle industriali: è bene mangiarle rapidamente.
«La mancanza di conservanti o emulsionanti -  spiega Milani - fa sì che la pasta perda più velocemente l’umidità anche se la copertura a base di albume, zucchero e mandorle in qualche modo fa da scudo e aiuta a preservarne la morbidezza». Le colombe industriali durano più mesi. «La colomba artigianale invece –sottolinea Claudio Gatti della Pasticceria Tabiano – al massimo si conserva per un mese. La mia colomba, fatta con l’impasto della focaccia natalizia e iniettata di sciroppo (che funge da conservante naturale) riesce a mantenersi un pochino di più e a restare, grazie a questo accorgimento, più umida».
È una rilettura della tradizione in chiave contemporanea, quella che opera Gatti con le sue colombe: infatti al di là della familiare glassatura, esse sono variazioni sul tema, diverse anche per gusto a seconda delle combinazione di ingredienti come quella, edizione limitatissima e ormai ’sold out’(ma è in previsione la versione omologa del panettone), a base di canditi di mandarino tardivo di Ciaculli e miele di mandarino tardivo da api nere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona La Spezia

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

segnalazioni

Furti in auto? L'emergenza vandali/ladri continua senza fine Gallery

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

parma calcio

Lucarelli 10 e lode: resta crociato per un altro anno

6commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

23commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

7commenti

ITALIA/MONDO

reggio emilia

A casa e in hotel cocaina e marijuana per i giovani : arrestato dai Carabinieri

il delitto

Garlasco: la Cassazione conferma i 16 anni a Stasi

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat