21°

33°

Il piatto forte

La disfida dell'anolino...

La disfida dell'anolino...
Ricevi gratis le news
1

Ci guarda rassicurante l’anolino che, nella fotografia di Marco Buzzoni, galleggia solitario nel suo brodo.
Ha un sereno aspetto solare e se il tortellino di Modena è, secondo leggenda, modellato sull’ombelico di Venere, il nostro anolino ricorda dolci forme materne, rimanda a momenti festivi e familiari, al tepore di stanze ben protette dal freddo dell’inverno, a balsamici brodi fumanti. Tutto questo si avvicina con l’incalzante periodo natalizio, ma le mamme invecchiano e i bimbi sono cresciuti senza aver appreso, con qualche encomiabile eccezione, i nobili gesti del fare gli anolini. Allora ci si rivolge spesso a negozi che, in grande quantità, li preparano per noi. Da qui la ragione della degustazione: cerchiamo l’anolino migliore o, meglio, quello che, a parte i materni, si avvicina di più ad un ideale d’armonioso equilibrio. Si è assaggiato «alla cieca», scomodando alcuni esperti che hanno accettato l’impegno. Lo hanno fatto coraggiosamente, e il giornale con loro, perché si sa che in questo campo ognuno è più esperto dell’altro e non si accettano ragioni: va dunque ripetuto, ancora una volta, che come sempre ogni giudizio è soggettivo ed è stato espresso in totale buona fede, con l’intento di premiare la qualità. E nei primi tre classificati la qualità si è trovata. Vince d’un soffio la «Casa del formaggio» sulla «Salumeria Garibaldi»: per entrambe, nei commenti unanimi dei degustatori, buon equilibrio delle componenti, armonia e ricchezza del sapore. Al terzo posto, «Pasini»: è l’unico che ha usato nel ripieno solo sugo di stracotto e il suo anolino è risultato molto fine, sufficiente, ma un po’ sotto i vincitori. Molto da rivedere negli anolini degli altri partecipanti, e questo è curioso, perché alcuni di loro si erano meglio classificati nella degustazione del 2005: sono stati notati difetti attribuiti a scarsa qualità del formaggio usato, squilibrio per eccesso di pane e/o spezie, presenza d’insaporitori, odori forti, acri. La strada del buon anolino, almeno di quello che si acquista, è ancora lunga.

La ricetta vincente
Come detto, e come è ovvio, tra gli anolini degustati si sono evidenziate differenze notevoli. Senza volere  in alcun modo codificare una ricetta standard (che non esiste) pubblichiamo però la ricetta della vincitrice «Casa del formaggio». E buon anolino a tutti.
Ingredienti per il ripieno:
Kg. 1 di paletta di manzo, provenienza Italia di 1° scelta; kg. 0,300 (unica fetta) di prosciutto di Parma, stagionatura 24 mesi; 2 carote; 1 cipolla; 1 gambo di sedano; dado vegetale senza glutammato; 1 bicchiere di vino bianco secco; Kg. 1,5 Parmigiano Reggiano di montagna, stagionatura 36/40 mesi; Kg. 0,500 pane comune raffermo (consigliabile micche);  2 uova; Sale e noce moscata q.b.
Preparazione del ripieno:
Rosolare le verdure tagliate a pezzi con olio extravergine di oliva assieme alla carne, bagnare con il vino bianco e insaporire con il dado e il sale, quindi aggiungere poca acqua. Lasciare cuocere a fuoco lento per almeno 5 o 6 ore. Macinare la carne, scottare il pane raffermo grattugiato con il sugo dello stracotto, quindi aggiungere il Parmigiano Reggiano grattugiato, la carne macinata, le uova e la
noce moscata.
Per la sfoglia:
Per 1 kg di farina granito tipo 00 aggiungere 12 uova (8 tuorli e 4 intere).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo Di Bernardo

    18 Maggio @ 18.53

    Basta con queste eresie! I veri anolini a parma non sapete neanche cosa sono! Tentate di spacciare per tali i vostri CAPPELLETTI. Dalla fotografia sopra si vede e capisce chiaramente che quello altro non è se non un piccolo CAPPELLO in brodo, cioè un CAPPELLETTO, è indiscutibile ed EVIDENTE. Il vostro è un palese tentativo di affrancarvi dai cappelletti reggiani, tentando di sdoganare come "anolini" i vostri. I veri Anolini (si! con la "A" maiuscola) sono ben altra cosa, hanno una forma diversa (che ricorda l'anello papale, non un piccolo cappello, da qua, dunque, l'origine del termine) ed una diversa consistenza della pasta sfoglia (molto più sottile!). Detto per inciso sono una specialità della mia città, PIACENZA. Ci avete già "rubato" Giuseppe Verdi, ci state provando con la Coppa e adesso anche gli Anolini. Adesso basta, al dì la di ogni banale campanilismo, penso sia giusto che da parte vostra vi sia un pò più di CORRETTEZZA nel riconoscere la specificità tipica e la "cittadinanza" stretta di un prodotto. cordiali saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima breve telefonata con mamma (Diana)"

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox: i controlli della settimana

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

2commenti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: "Sui migranti il Governo faccia di più"

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti. Forse con lui bisognava dialogare prima"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sullìimmigrazione: "Lo Stato faccia di più"

1commento

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

varano

Incidente a Scarampi: ferito un motociclista

incidenti

Auto contromano in via Capelluti, frontale: ferita una donna

1commento

via Mantova

Ignoti danno fuoco alla rete della casa cantoniera

1commento

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

motori

Grande festa al Paletti di Varano per la Formula Sae Italy Gallery

pinzolo

Primo match, D'Aversa: "Bene lo spirito e l'impegno dei nuovi" Video

traffico

Traffico intenso tra gli svincoli Autocisa e A1

coldiretti

Agricoltura: siccità ma anche nubifragi, danni in regione per 150 milioni

1commento

traversetolo

I segreti della trebbiatura a Castione Gallery

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

1commento

Economia

Rottamazione cartelle entro luglio. Tutte le istruzioni Video

Versamenti in banca, tabaccai, poste, web o sportelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

1commento

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

SPORT

ATLETICA

Under 20, Scotti d'oro nella 4x400

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

1commento

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori