11°

27°

Il piatto forte

La disfida dell'anolino...

La disfida dell'anolino...
1

Ci guarda rassicurante l’anolino che, nella fotografia di Marco Buzzoni, galleggia solitario nel suo brodo.
Ha un sereno aspetto solare e se il tortellino di Modena è, secondo leggenda, modellato sull’ombelico di Venere, il nostro anolino ricorda dolci forme materne, rimanda a momenti festivi e familiari, al tepore di stanze ben protette dal freddo dell’inverno, a balsamici brodi fumanti. Tutto questo si avvicina con l’incalzante periodo natalizio, ma le mamme invecchiano e i bimbi sono cresciuti senza aver appreso, con qualche encomiabile eccezione, i nobili gesti del fare gli anolini. Allora ci si rivolge spesso a negozi che, in grande quantità, li preparano per noi. Da qui la ragione della degustazione: cerchiamo l’anolino migliore o, meglio, quello che, a parte i materni, si avvicina di più ad un ideale d’armonioso equilibrio. Si è assaggiato «alla cieca», scomodando alcuni esperti che hanno accettato l’impegno. Lo hanno fatto coraggiosamente, e il giornale con loro, perché si sa che in questo campo ognuno è più esperto dell’altro e non si accettano ragioni: va dunque ripetuto, ancora una volta, che come sempre ogni giudizio è soggettivo ed è stato espresso in totale buona fede, con l’intento di premiare la qualità. E nei primi tre classificati la qualità si è trovata. Vince d’un soffio la «Casa del formaggio» sulla «Salumeria Garibaldi»: per entrambe, nei commenti unanimi dei degustatori, buon equilibrio delle componenti, armonia e ricchezza del sapore. Al terzo posto, «Pasini»: è l’unico che ha usato nel ripieno solo sugo di stracotto e il suo anolino è risultato molto fine, sufficiente, ma un po’ sotto i vincitori. Molto da rivedere negli anolini degli altri partecipanti, e questo è curioso, perché alcuni di loro si erano meglio classificati nella degustazione del 2005: sono stati notati difetti attribuiti a scarsa qualità del formaggio usato, squilibrio per eccesso di pane e/o spezie, presenza d’insaporitori, odori forti, acri. La strada del buon anolino, almeno di quello che si acquista, è ancora lunga.

La ricetta vincente
Come detto, e come è ovvio, tra gli anolini degustati si sono evidenziate differenze notevoli. Senza volere  in alcun modo codificare una ricetta standard (che non esiste) pubblichiamo però la ricetta della vincitrice «Casa del formaggio». E buon anolino a tutti.
Ingredienti per il ripieno:
Kg. 1 di paletta di manzo, provenienza Italia di 1° scelta; kg. 0,300 (unica fetta) di prosciutto di Parma, stagionatura 24 mesi; 2 carote; 1 cipolla; 1 gambo di sedano; dado vegetale senza glutammato; 1 bicchiere di vino bianco secco; Kg. 1,5 Parmigiano Reggiano di montagna, stagionatura 36/40 mesi; Kg. 0,500 pane comune raffermo (consigliabile micche);  2 uova; Sale e noce moscata q.b.
Preparazione del ripieno:
Rosolare le verdure tagliate a pezzi con olio extravergine di oliva assieme alla carne, bagnare con il vino bianco e insaporire con il dado e il sale, quindi aggiungere poca acqua. Lasciare cuocere a fuoco lento per almeno 5 o 6 ore. Macinare la carne, scottare il pane raffermo grattugiato con il sugo dello stracotto, quindi aggiungere il Parmigiano Reggiano grattugiato, la carne macinata, le uova e la
noce moscata.
Per la sfoglia:
Per 1 kg di farina granito tipo 00 aggiungere 12 uova (8 tuorli e 4 intere).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo Di Bernardo

    18 Maggio @ 18.53

    Basta con queste eresie! I veri anolini a parma non sapete neanche cosa sono! Tentate di spacciare per tali i vostri CAPPELLETTI. Dalla fotografia sopra si vede e capisce chiaramente che quello altro non è se non un piccolo CAPPELLO in brodo, cioè un CAPPELLETTO, è indiscutibile ed EVIDENTE. Il vostro è un palese tentativo di affrancarvi dai cappelletti reggiani, tentando di sdoganare come "anolini" i vostri. I veri Anolini (si! con la "A" maiuscola) sono ben altra cosa, hanno una forma diversa (che ricorda l'anello papale, non un piccolo cappello, da qua, dunque, l'origine del termine) ed una diversa consistenza della pasta sfoglia (molto più sottile!). Detto per inciso sono una specialità della mia città, PIACENZA. Ci avete già "rubato" Giuseppe Verdi, ci state provando con la Coppa e adesso anche gli Anolini. Adesso basta, al dì la di ogni banale campanilismo, penso sia giusto che da parte vostra vi sia un pò più di CORRETTEZZA nel riconoscere la specificità tipica e la "cittadinanza" stretta di un prodotto. cordiali saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

7commenti

Lealtrenotizie

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

incidente

Investita in viale Piacenza: donna incinta ricoverata al Pronto soccorso

Pomeriggio nero sulle strade cittadine: tre incidenti in poche ore

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

7commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

6commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

piacenza

Ville con piscina confiscate da Gdf a famiglie di giostrai

piacenza

Maestre arrestate per maltrattamenti, intercettazioni: "Se ci vedessero fare così ci arrestano"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

Rimini

Valentino Rossi è stato dimesso dall'ospedale

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima