10°

Il vino

Dall'Argentario all'isola del Giglio: ecco l'Ansonica

Dall'Argentario all'isola del Giglio: ecco l'Ansonica
0

Andrea Grignaffini

Un vitigno a bacca gialla antico e particolarissimo, l’Ansonica, approdato sulle coste tirreniche della provincia di Grosseto, in un territorio particolarmente vocato per questa tipologia, sui terrazzamenti dell’isola del Giglio (detto Ansonico dai gigliesi), sul Monte Argentario e nei comuni di Capalbio, Orbetello e Manciano, dove per le sue favorevoli condizioni pedoclimatiche viene vinificato quasi in purezza.
Le origini
Ma la sua origine inizia dalla Sicilia, dove è conosciuto con il nome di Inzolia sbarcando in seguito sulle coste toscane attorno al XVI secolo. Un vitigno che predilige ambienti caldi e aridi, si presenta con foglia media e grande, grappolo medio-grosso, di forma piramidale, mediamente spargolo. L’acino è medio-grande con buccia pruinosa, spessa di colore giallo dorato o tendente all’ambrato. Si vendemmia in settembre.
Le caratteristiche
Il vino è di colore giallo paglierino più o meno intenso con riflessi verdastri, con profumi mediterranei, delicatamente fruttati, sapore asciutto caldo ed equilibrato. La vinificazione avviene ancora con i sistemi tradizionali di un tempo senza aggiunta di conservanti chimici, lieviti e zuccheri.
Gli abbinamenti
Si abbina normalmente con piatti di pesce, di crostacei, di molluschi, antipasti e torte salate. Pur essendo ricavato dallo stesso vitigno, vi è una leggera differenza fra il vino Ansonaco dell’isola del Giglio dal colore ambrato carico, dal tenore alcolico (16°/17°) elevato, vigoroso, robusto, dal sapore asciutto e leggermente aspro, e l’Ansonica Costa dell’Argentario che per le sue qualità organolettiche ha ottenuta la Doc «Ansonica Costa dell’Argentario» nel 1995, dal colore giallo paglierino, al naso è delicatamente fruttato, il sorso è asciutto, ampio, morbido.
Alcuni produttori dell’Elba lo vinificano dopo un appassimento all’aria nella versione passito Doc.
I vini e le loro caratteristiche
Ora un breve excursus fra le etichette di Ansonica Doc iniziando dall’Ansonica Costa dell’Argentario 2010 dell’azienda agricola La Parrina. Un’ansonica in purezza dal colore giallo paglierino luminoso, dalle sfumature di piacevolissima freschezza esaltate dalle note di frutta esotica ed erbe aromatiche; in bocca è armonico, morbido con finale sapido e fruttato. Da un produttore eclettico e appassionato, l’Ansonaco 2011 di Altura di Carfagna, un vino dal colore dorato purissimo che vira all’aranciato, dai ricchi profumi fruttati, floreali e macchia mediterranea; al palato è vigoroso, fresco, appagante, finale sapido e leggermente tannico.
Da Portoferraio l’azienda storica Acquabuona propone l’Ansonica dell’Elba 2010 dal colore giallo paglierino caldo dai sentori tipici del territorio, fiori, erbe mediterranee e note di frutta secca; il gusto è fresco, ampio, morbido, piacevole. Terminiamo la nostra carrellata con l’Ansonica Costa dell’Argentario dell’azienda Agraria Santa Lucia, colore giallo paglierino, l’olfatto è un surplus di frutta a polpa bianca e frutta secca, al palato è morbido, elegante, con finale mediterraneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

5commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

2commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti