15°

Il vino

Il vino di visciole, un bicchiere da meditazione o compagnia

Il vino di visciole, un bicchiere da meditazione o compagnia
0

Andrea Grignaffini

 

La storia dei vini di visciole marchigiani era nota già nel Medioevo, tanto che il duca Federico da Montefeltro «quasi non beveva vino se non de ciriege o de granate» come racconta il suo biografo Vespasiano da Bisticci. 
Questo la dice lunga su un vino non vino prodotto per ingentilire e rendere più piacevoli vini troppo tannici e strutturati. Ma il vino visciolato per il suo gusto morbido, gradevole e appagante era soprattutto coniugato al femminile. 
Oggi è stato recuperato anche grazie ai Presidi Slow Food favorendo la reintroduzione degli alberi di visciole, promuovendolo al rango di vino da meditazione e da compagnia.
I comuni di Candiano e Pergola, nel pesarese e i Castelli di Jesi, nell’Anconetano sono territori ricchi di piante di Prunus cerasus (visciola), un frutto dal colore rosso scuro e dal sapore asprigno, la creatività e la saggezza antica ha trasformato questi piccoli frutti in un vino molto particolare. 
Le visciole a maturazione completa, ai primi del mese di luglio, vengono messe a essiccare al sole, poi a macerare con lo zucchero fino ad ottenere uno sciroppo dolce e profumato. 
Dopo la filtrazione, il succo sciropposo viene aggiunto al mosto d’uva riprendendo una seconda fermentazione, arrivato al tasso alcolico di 14° termina così il processo di vinificazione. 
Il vino di visciole si presenta di colore rosso rubino con riflessi amaranto, al naso un surplus di piccoli frutti rossi maturi e frutta a polpa bianca; al palato è fresco, morbido, equilibrato, con una buona acidità e sapidità, finale fruttato e coinvolgente. 
Complessivamente è un vino dolce, beverino, fresco, spigliato, ottimo abbinato a dolci estivi a base di frutta, una delizia se con frutti rossi o neri, ma anche classiche crostate, meglio se con confettura di visciole, aspic di frutta, macedonie e abbinato a cioccolato come i tortini serviti con salse di frutti di bosco. Passiamo ora ai produttori di vino visciolato. Che come detto si trovano essenzialmente nelle Marche. Ma non solo.
Nelle Marche, l’azienda Velenosi produce il Vino di Visciole Querciantica Velenosi 2011 dal colore rosso rubino intenso, dai ricchi
profumi di ciliegia, frutti rossi, pesca e pera; il sorso è appagante, morbido, fresco e persistente (B). 
Sempre in zona, a Ostra Vetere anche la Cantina Tosti Mariotti produce con tecniche tradizionali un ottimo vino di visciole. Molto interessante poi la cantina di Nazareno e Vico Vicari a Morro d’Alba con il loro Vino di Visciole del Pozzo Buono, un blend di uve Montepulciano, Sangiovese e l’aggiunta di sciroppo di visciole: colore rosso rubino carico, sentori fruttati e gusto dolce amabile con finale amarotico (C). 
Cambiamo zona arriviamo in Sicilia, all’Ala Antico Liquore Amarascato dell’azienda Duca di Salaparuta di alta gradazione alcolica (sembra più un liquore), un vino rosso lungamente invecchiato in botti di rovere e aromatizzato con un infuso di foglie di marasca. All’olfatto, intensi profumi di marasca con note di mandorla di pesco tendente all’amaricante; in bocca è piacevolmente morbido e vellutato (C).

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa