19°

Il piatto forte

Culatello supremo, bis di Carmignani Tirelli

Culatello supremo, bis di Carmignani Tirelli
0

Enrico Gotti

Dalle stalle alle stelle. C’è un posto, fra la linea dolce dell’Emilia e il Po, dove un salume viene giudicato come fosse un’opera d’arte. È a Soragna, dove ieri sera si è riunito l’ «Eccellente Arcisodalizio per la ricerca del Culatello supremo».  I cinquanta arcisodali dai mantelli vermigli, assieme ad altri giudici, ospiti del principe Diofebo Meli Lupi, hanno celebrato gli artigiani che curano la tradizione di un capolavoro gastronomico.
Il premio per il «culatello supremo», scelto dall’arcisodalizio, è andato a Stefano Carmignani Tirelli, che riconferma il primo premio dello scorso anno.
 Il gran culatello, eletto dalla giuria composta dagli arcisodali e dagli altri partecipanti, è stato assegnato al frutto del lavoro di Giorgio Avanzini.
 La gara consiste in un assaggio, una fetta alla volta, di dieci culatelli diversi, prodotti come una volta, in un territorio delimitato dalla via Emilia al fiume Po, e dal fiume Ongina di Busseto al Taro.
 Per ogni assaggio si dovevano dare i voti su quattro caratteristiche: aspetto, delicatezza, fragranza, persistenza del sapore al palato. E fra i tavoli ognuno di improvvisa arbitro di gusto. «Questo è il più dolce in assoluto». «Questo dall’aspetto sembra una bresaola», «Questo è giovane, ma dal gran carattere» dicono alcuni giurati del re dei salumi, annusando a due mani la fetta di culatello. C’è chi giura di aver indovinato quale norcino l’ha preparato, e dove sia stato stagionato, anche se l’unica cosa che viene comunicata del culatello durante l’assaggio è un numero, e l’ordine delle degustazioni è deciso a sorte dal notaio. «Non è facile preparare un culatello, è il salume più complicato al mondo» dice, fra una pagella e l’altra, Eros Bertelloni, che due anni fa ha vinto il premio come migliore produttore. «Il culatello è un prodotto supremo, qui abbiamo tutti prodottori artigianali» conferma Diofebo Meli Lupi, Gran Maestro dell’Arcisodalizio. La disfida è nata più di 30 anni fa, prima era iniziata fra amici, prima in una casa, poi in una piccola osteria, poi in una grande osteria, e infine nella Rocca di Soragna. Fra gli arcisodali a tavola ieri c’erano il magnifico rettore dell’università di Parma Gino Ferretti e il critico enogastronomico parmigiano Andrea Grignaffini. «Il culatello è l’unico salume che quando lo tagli manda fuori un effluvio, lo senti anche da un’altra stanza, quella è la caratteristica prevalente – dice Grignaffini - l’eccellenza si riconosce dalla combinazione fra la florealità con le note secche nobile di pinoli e castagne». Durante la serata è stato ricordato con particolare affetto il notaio Alessandro Borri, che faceva parte dell’arcisodalizio, scomparso nell’aprile di quest’anno. Ed è stato nominato un nuovo «cavaliere» Maurizio Nava.
Nella Rocca erano presenti anche colleghi di altri sodalizi, ognuno con mantelli e medaglioni, come i soci della Confraternita del Tortél Dòls, o i cavalieri dell’Ordine obertengo del raviolo e del gavi. L’evento è stato sostenuto da Banca Monte Parma, Cassa Padana, Unione Parmense Industriali, Camera di Commercio e Gazzetta di Parma. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano