Il vino

Béreche, il vigneron che fissa l'«Instant» col suo champagne

Béreche, il vigneron che fissa l'«Instant» col suo champagne
0

Andrea Grignaffini
Il profilo personale di un produttore trentenne, il cui principale portato stilistico è la precisione e la sicurezza tecnica, come a dominare la materia in tutti i suoi aspetti, dalla vigna alla vinificazione, dall’affinamento ai dosaggi, spiega e motiva l’interesse mondiale che la critica enologica sta ponendo nei suoi confronti. 

Un Vigneron, Raphaël Béreche, che anima i suoi Champagne nella direzione delle migliori Maison: non già per ruffianeria, anzi il contrario, ma per conoscenze ed espressione. Un nitore che lascia stupefatti, senza sbavature e senza incertezze, nel perimetro di dosaggi minimali, non austeri e duri ma profondi e verticali. Né è caso e paradigma il suo Instant. Premier Cru Instant – Le Cran, Extra Brut.  Sostiene Raphaël che lo spirito di questo Champagne sia: «Un istante di vita di un clima, di un suolo, di una vigna. Istante di una interpretazione vegetale di un’annata. Istante unico, sottile e raro. Istante». La cantina Béreche si trova a Craon de Ludes, Montagne de Reims-Nord. Una strada dalle curve armoniche, panorami lunghi, nuvole dense in lontananza. Ci eravamo fermati di ritorno da Tours-sur-Marne verso Reims molti anni fa, era il 2001. 
Allora era il padre a fare tutto ed era un tutto normale, senza grandi emozioni. Un récoltant come tanti. Tutto è cambiato a partire dal 2004: da quando è entrato Raphaël, coadiuvato dal fratello Vincent. Giovanissimo ma con idee e sensibilità ha progressivamente mutato metodi, lavoro e stile. In vigna sono stati banditi i trattamenti sistemici e gli erbicidi: i filari sono condotti con cura maniacale. E da qualche anno è ricomparso il cavallo. 
La cantina non è da meno con ampio spazio alle fermentazioni spontanee e all’uso delle botti di rovere di varia provenienza e capacità, sia per le vinificazioni che per l’affinamento. Interessanti anche i tiraggi effettuati con tappi di sughero (bouchon liège) per maturare le cuvée in ossidazione controllata. In buona sostanza, ciò che cerca di fare Raphaël è di ripristinare tecniche antiche storicizzate, con una sensibilità e una consapevolezza contemporanea. L’antico che richiama il contemporaneo, alla ricerca di un suono, di una concordanza, dell’armonia. 
Per una breve degustazione. Il Réserve Extra Brut. 50% Pinot Noir, 25% Chardonnay e 25% Pinot Meunier. Una lama sottile, verticale, luccicante, brillante. Gli agrumi, il lime, il limone, la buccia dell’arancia. Ancora fiori bianchi e sensazioni vegetali fresche, di foglia pura. Sapido minerale in bocca. 
Alla scoperta dell’essenziale. Un’alba senza movimenti. Il Rosé Brut. 40% Pinot Noir, 33% Chardonnay, 15%, Vino rosso e 12% Vino di riserva. Voluttuosa rosa in contrappunto appena amarognolo, polpa fresca, fragrante, croccante. Ancora gli agrumi, il limone fresco, e poi la base rossa a sfumare, quasi un controluce tannico e asciutto. Come sempre il dosaggio è impercettibile. Un soffio del vento pomeridiano.
 Il Reflet d’Antan Brut. 34% Chardonnay, 33% Pinot Meunier, 33% Pinot Noir. Metodo Solera e stile ossidativo da invecchiamento in tonneaux diversi. Espressione minerale, che incontra il malto e l’orzo, il caramello mou, in tensione fresco-matura. Un gioco di contrappunti, le mele cotte, e l’arancio. Un lento tramonto, tra le foglie che cadono.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti