Il piatto forte

Accademia della cucina, 60 anni di vita

Accademia della cucina, 60 anni di vita
0

Andrea Del Bue
L'Accademia italiana della cucina compie 60 anni. Per festeggiarli pubblica un libro che guarda al futuro, partendo dal presente. Il titolo non poteva essere più chiaro nello spiegare le intenzioni: «La cucina italiana oggi».
 Il sottotitolo punta sui valori ispiratori: «Identità, disincanto e amore». Dentro, tanto materiale:  prima l’ampia introduzione del presidente dell’Accademia, il professor Giovanni Ballarini, sulla cucina italiana nella transizione postmoderna, poi i contributi di un centinaio degli 8mila accademici presenti in tutto il mondo. Infine, il fiore all’occhiello del volume: un’indagine sul modo di approcciarsi al cibo degli italiani, realizzata da Doxa lo scorso marzo, su un campione di quasi mille persone dai 18 anni in su. Innumerevoli gli spunti:  per esempio il fatto che la donna è ancora il nume tutelare della cucina, tanto è vero che  nel 90% delle famiglie, infatti, è la signora a far da mangiare. «E' una tradizione che si tramanda di madre in figlia - sottolinea Ballarini -. Infatti, l’80% delle persone interpellate dichiara di aver imparato a cucinare dalla madre o dalla nonna. I libri non influiscono più del 24%, mentre le trasmissioni televisive sono il mezzo di apprendimento per solo il 9%. La maggior parte di chi guarda gli show ai fornelli, infatti, poi non mette le mani in pasta. Guardiamo il calcio, ma non lo pratichiamo, guardiamo programmi di cucina, ma non cuciniamo».
Chi continua a farlo, dedica sempre meno tempo alla preparazione dei cibi: «Nei giorni lavorativi circa un’ora, nei giorni festivi si sale a un’ora e venti minuti - sottolinea Ballarini -. Se escludiamo la colazione, significa dedicare non più di mezz'ora a pasto: il riso, per esempio, dovrà essere precotto, l’insalata già lavata».
E gli italiani sanno cucinare bene? Alla prova dell’autovalutazione, si definisce bravo cuoco il 10% degli uomini e il 16% delle donne. A dichiarare una totale incapacità, però, è ben il 20% degli uomini e solo l’1% delle donne, a conferma che i segreti dei fornelli sono in mano a queste ultime. Alla luce dell’indagine e dei contributi degli accademici, il presidente Ballarini osserva: «La cucina italiana è viva, ma sta cambiando. A metà dell’Ottocento, in campagna, c'erano il maiale, la vigna, il campo di grano, il pollaio: si faceva tutto in casa. Dopo la seconda guerra mondiale, anche i contadini hanno cominciato a comprare il pane, la pasta, il salume, il vino. Ora si acquistano le trasformazioni dei prodotti, fino ad arrivare ai piatti pronti. E c'è una grandissima scelta e diversificazione». Siamo nell’era che qualcuno chiama della «cucina Lego»: «Una nuova cucina che ti permette di assemblare tanti prodotti in maniera differente». Qualcuno si è spinto oltre, parlando di «cucina Ikea»: «Non sono d’accordo -  conclude il presidente dell’Accademia -, perché si tratterebbe di un format immodificabile, mentre nella cucina italiana c'è ancora tanta fantasia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti