22°

Il vino

Il muscat di Samos, ecco i sapori veri della Grecia antica

0

 Andrea Grignaffini

«I popoli del Mediterraneo cominciarono a emergere dalle barbarie quando impararono a coltivare l’olivo e la vite»: queste le parole di uno storico geco, Tucidide, alla fine del V secolo a.C.  E così è sempre stata la Grecia, una terra ricca di piante d’ulivo e di vigne. La storia della Grecia è indissolubilmente legata alla storia della viticoltura e del vino, come citavano i grandi poeti, filosofi e artisti da Omero, nell’Iliade e nell’Odissea, a Platone nei suoi scritti filosofici, tessendone le lodi.
Ieri come oggi si può affermare che i vitigni autoctoni siano in fondo in fondo di origine greca. In particolare il vitigno muscat o moscato, trova il suo habitat naturale nelle isole di Samos, di Patrasso, di Rodi, di Limnos e di Cefalonia e ha ottenuto dalla Comunità Europea la definizione di «vino di qualità proveniente da una determinata regione» (O.P.E.).
Si può affermare che il vino greco dolce più famoso è il Muscat di Samos, un concentrato di mediterraneità, anzi sembra sia il capostipite di tutti i moscati che da Samos si sono diffusi in tutta Europa, una bellissima isola del Mare Egeo con ripidi terrazzamenti delimitati da muretti a secco costruiti dagli uomini nei secoli, dove grazie al clima mite e alle brezze marine, sono coltivati i vigneti ricavandone un vino prodotto secondo metodi tradizionali dalle origini antichissime.
Esistono vari tipi di Muscat Samos: il liquoroso Samos Doux, il Samos Naturel e il Samos Nectar, un vino speciale, morbido e profumato, ottenuto dal succo di uve essiccate al sole e lasciate fermentare naturalmente, poi affinato in botti di rovere per almeno tre anni raggiungendo un tenore alcolico superiore 15/17 gradi centigradi.
Il Muscat Samos è un eccellente vino dolce, molto aromatico (permesso dalla Chiesa Cattolica come vino da Messa) da dessert, dà il meglio di sé abbinato a macedonie di frutta fresca o secca, dolci, formaggi erborinati e stagionati, ma anche da meditazione e come aperitivo. Ora un breve viaggio tra le etichette di Muscat di Samos.
Iniziamo dall’Unione delle Cooperative Viticole di Samos, una fra le più importanti e tecnologicamente avanzate cooperative dell’isola con il suo vino di nicchia, il Moscato di Samos Nectar AOC, ottenuto da uve surmature, appassite al sole caratterizzate da una sbalorditiva concentrazione zuccherina (500 g/l) nella pre-fermentazione e invecchiati poi in botti di rovere. 
Nel bicchiere è colore giallo oro dorato con lampi ramati, naso complesso ed elegante con profumi varietali fruttati e di frutta secca, e cenni di tabacco, vaniglia e miele. Il sorso è ricco, aromatico, dolce ma non stucchevole con finale lungo e persistente. Un grande vino per appassionati intenditori e non (C). 
Sempre della stessa Cooperativa il Samos Grand Cru, colore oro scuro limpido e terso. All’olfatto pesche e albicocche con cenni di uve passita; in bocca è equilibrato, elegante, corposo con richiami fruttati e un finale di piacevolissima persistenza (C ).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

7commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon