Il piatto forte

Salmorejo, l'altra zuppa fredda che nasce in Spagna

Salmorejo, l'altra zuppa fredda che nasce in Spagna
1

Errica Tamani
Una formula giocata sulla combinazione di pochi ingredienti d’impronta mediterranea, a noi italiani ben noti, costituisce la base di una zuppa spagnola ideale contro il caldo dell’estate. Non parliamo del noto gazpacho, ma del meno conosciuto salmorejo. La famiglia d’origine pare quella delle cosiddette zuppe di pane del Mediterraneo, cui l’aggiunta di pomodoro ha tirato la volata sulla strada del gusto.
Fatto inizialmente con mortaio e pestello, oggi, nella sua versione moderna, il salmorejo, la cui patria riconosciuta è la città di Cordova, in Andalusia (salmorejo Cordobés) si avvale del contributo prezioso del frullatore a immersione che gli conferisce una consistenza cremosa e setosa che lo ascrive al regno delle emulsioni distinguendolo così dal famoso gazpacho che invece si configura piuttosto come una zuppa fredda.
In verità gazpacho (anch’esso andaluso) e salmorejo si differenziano anche per gli ingredienti delle rispettive ricette: nel primo pane, cipolla, pomodoro, cetriolo, pepe, sale, aceto, aglio e acqua; nel secondo pane, aglio, sale, aceto e pomodoro. Inoltre, anche la guarnizione è elemento che segna una linea di confine tra le due preparazioni andaluse: nel salmorejo di Cordova, non possono mancare spicchi di uova sode e prosciutto tritato (Jamón Serrano), mentre nel gazpacho non sono indispensabili i dadini di cetriolo crudo, o di pane (normale o tostato), di peperone e la cipolla. Probabilmente però entrambi i piatti hanno origini contadine e sono nati come cibi per contrastare la calura estiva del Sud.
La semplicità della ricetta salmorejo non vuol dire che la riuscita del piatto sia facile da ottenere. Certamente a giocare un ruolo fondamentale è la qualità degli ingredienti, ma contano anche le proporzioni e la temperatura adeguata, senza considerare che anche i contenitori in cui andrà servito hanno il suo perché: in genere si opta per tazze di porcellana o terracotta.
Ecco gli ingredienti secondo la Confraternita del salmorejo: 1 kg di pomodori; 200 g di pane raffermo; uno spicchio d’aglio; 100 g di olio extravergine e 10 g di sale. Iniziando la lavorazione come una volta, per prima cosa si mette la mollica di pane in acqua, la si lascia inzuppare per bene e poi la si strizza. Si pone il sale con l’aglio sbucciato nel mortaio pestandolo finché sarà ben tritato, poi i pomodori già ben privati della pelle, puliti dai semi e tagliati, e si continua a schiacciare, poi si aggiunge il pane, l’olio, mentre si pesta il tutto nel mortaio contro le pareti lentamente.
Una volta che questo processo è completato, ormai scende in campo il frullatore a immersione per creare la famigerata emulsione (c’è chi parte direttamente da questo, inserendo nel bicchiere del mixer olio, pane, pomodori pelati e privati dei semi, aglio sbucciato e sale e frullando per un minuto fino a che si avrà un composto amalgamato).  La dose giusta a persona dovrebbe essere l’equivalente di 12 cucchiai da tavola, messi in una ciotola di terracotta e guarniti con pezzetti di uova sode e prosciutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pietro

    27 Ottobre @ 23.23

    ... si consuma dopo aver aggiunto una spruzzata di aceto bianco e un filo d'olio!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti